Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Miami (USA) - A Key Biscayne gli incontri cominciano a diventare più equilibrati man mano che ci si avvicina verso la fase finale del torneo. Anche Djokovic inizia a soffrire gli avversari e questa rappresenta già una notizia. Anche se il terzo set non ha avuto storia, Nole ha dovuto sudare prima di avere la meglio su Dolgopolov.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Miami (USA) – A Key Biscayne giornata negativa per i colori azzurri. Flavia Pennetta e Sara Errani escono dal torneo. La prima è stata battuta dalla Halep 6/3 7/5 in poco più di un ora e mezza di gioco, mentre la Errani è stata sconfitta dalla Lisicki con un perentorio 6/1 6/2 in meno di un ora di gioco. Il tennis italiano esce così prematuramente di scena. Passano ai quarti entrambe le sorelle Williams.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Miami (USA) - Il torneo in Florida inizia ad entrare nel vivo in quanto si cominciano a registrare esclusioni eccellenti. La più clamorosa è senz’altro quella di Rafa Nadal (#4) che è stato prematuramente estromesso dalla competizione dal connazionale Verdasco (#30) con il punteggio di 6/4 2/6 6/3. Il madrileno rappresenta ormai una vera e propria mina vagante nei tornei ATP. Nei 14 precedenti incontri contro il maiorchino aveva avuto la meglio una sola volta! Fuori anche Wawrinka che non sta certamente passando un buon momento.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

In Florida inizia anche il torneo WTA. Per i colori azzurri però l'avvio è positivo a metà.

Miami (USA) - L'esordio per Roberta Vinci (#40) al Miami Open, non è certamente tra i migliori. Sul cemento di Key Biscayne, la 32enne tarantina, esce di scena in malo modo dal torneo cedendo 6/7 3/6 in quasi due ore di gioco alla tedesca Tatjana Maria (#113), che veniva addirittura dalle qualificazioni. All’azzurra è andato tutto storto.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Miami (USA) - Al via il "Miami Open", secondo Master 1000 della stagione 2015 con un montepremi di $ 5.381.235. Dopo la vittoria annunciata di Novak Djokovic ad Indian Wells, un altro torneo in terra d’America prende il via dalla parte di costa opposta. Pertanto, il tennis nel giro di pochi giorni, si sposta “coast to coast” per continuare a dare spettacolo.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Indian Wells (USA) - Anche quest’anno Novak Djokovic (#1) si aggiudica il primo Masters 1000 della stagione. Stesso epilogo dello scorso anno quando in finale ebbe la meglio proprio su Roger Federer (#2). Quest’anno lo svizzero sembrava essere il favorito in quanto il suo torneo, fino alla finale, era stato sicuramente più convincente di quello del serbo.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Nell’edizione dello scorso anno la stessa finale. Nel 2014 vinse il serbo, ma Federer è pronto a prendersi la rivincita. Djokovic, numero uno del mondo, e lo svizzero, si affronteranno in un match tutto da seguire per la conquista del titolo. In semifinale battuti Murray e Raonic

Indian Wells (USA) – E’ sempre Djokovic (#1) contro Federer (#2)! E’ la partita finale che decreterà il vincitore del prestigioso torneo californiano per la stagione 2015. Nel primo Atp World Tour Masters 1000 del 2015 con un montepremi di $ 7.107.445, il numero uno ed il numero due del mondo saranno ancora di fronte.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Indian Wells (USA) – Nel passaggio ai quarti di finale, l’unica sorpresa è rappresentata dalla vittoria dello spagnolo Feliciano Lopez (#12) su Nishikori (#5), il tennista giapponese non si è mostrato nella migliore condizione sin dall’inizio del torneo. Il 33enne iberiano, che ha raggiunto la posizione n.12 nel ranking ATP, si è imposto con il punteggio di 6/4 7/6. Per gli altri, chi più, chi meno, i più accreditati hanno confermato la loro buona forma fisica.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Indian Wells (USA) – Impresa della tennista brindisina che a denti stretti difende il titolo conquistato proprio lo scorso anno sulla superficie veloce del torneo californiano. A farne le spese è stata nientemeno che la n. 2 del mondo! Flavia Pennetta (#16), in un combattutissimo match, ha avuto la meglio su Marija Sharapova (#2)! L’azzurra, sotto nel primo set, in rimonta (3/6 6/3 6/2) ed esprimendo il suo miglior tennis in un incontro durato oltre due ore, è riuscita a passare il turno.