Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

La nostra redazione ha avuto il piacere di intervistare James Jones, autore di Odissea: Parte I. L'opera è di quelle da far venire i brividi per ciò che concerne la visione che viene data al nostro sistema

MN: Come nasce il progetto Odissea parte I?

JJ: Il progetto si divide in quattro parte. Nasce dall'esigenza riscontrata dal fatto che lo Spazio sarà un ambiente sempre più importante per la vita umana ed ho voluto dare una descrizione sicuramente futurista di ciò che il sistema solare può rappresentare per l'intera umanità.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

La redazione di Matchnews ha avuto modo di intervistare Alberto Marzari, salito alla ribalta per aver tatuato diverse personalità del mondo del calcio spiegandoci nei dettagli quali sono le prerogative della sue doti artistiche. La sua rappresentazioni della realtà sta spopolando nel mondo dei social e la bravura è indubbia.

MN: Buonasera Sig. Marzari, quando ha capito di voler fare il tatuatore?

AM: L'ho capito coltivando un sogno sin da piccolo. Il primo tatuaggio l'ho fatto su me stesso per la prima volta come fosse un gioco.

MN: Che emozioni le suscita tatuare?

AM: Non so descriverlo a parole ma posso dirvi che è una sfida avvincente. Creare un qualcosa all'altezza dei sogni del committente e rappresentare con un disegno o un oggetto qualsiasi tatuaggio.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Avete mai visto uno scultore puntellare il marmo per trasformarlo in un'opera maestosa?

Un pittore che da secchi di vernice riesce a riprodurre un paesaggio meraviglioso simil-fotografico? D'altronde colpendo dei tasti bianchi e neri esce fuori una melodia inebriante. Questo è il lavoro di Dario Maggesi - preparatore atletico di numerosi atleti professionisti - il socio fondatore di CornerTraining, una realtà in grado di regalare un vantaggio competitivo ai calciatori che si affidano allo staff. La nostra redazione ha avuto il piacere di scambiare quattro chiacchiere con lui per approfondire tematiche interessanti - soprattutto in una stagione particolare come questa che ci aspetta - per chi ama il calcio e non solo.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

La nostra redazione ha avuto il piacere e l'onore di intervistare lo scrittore Fabio Bacà.

In passato ha avuto modo di occuparsi di giornalismo e, le proprie esperienze di vita, lo hanno portato a scrivere due romanzi innovativi quanto meravigliosi. Nel 2019, Adelphi, ha pubblicato il suo primo romanzo "Benevolenza cosmica" e nel 2021 ha raddoppiato con "Nova"; quest'ultimo è tra i sette libri finalisti del Premio Strega e finalista del Premio Campiello.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

La redazione di Matchnews ha avuto il piacere di scambiare quattro chiacchiere calcistiche con Guido Nanni.

Classe 1968, ha lavorato con la Lazio under 19, Roma e Pescara. Nella sua gestione numerosi estremi difensori sono esplosi come: Szczesny, Stekelemburg e De Sanctis. L'amore per il suo lavoro lo ha portato a gestire una sua Academy dove forma giovani portieri, sia calcisticamente che soprattutto umanamente. 

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

La redazione di Matchnews ha avuto modo di intervistare l'ex calciatore della Roma, Loris Boni, con cui abbiamo avuto già modo di parlare in passato; il classe '53 ha voluto esplicare le proprie emozioni sulla conquista del trofeo europeo da parte della compagine capitolina che mancava in bacheca da più di trent'anni.

La Conference League può essere un punto di partenza di questa squadre e non uno di arrivo, come si è avuta la sensazione in passato.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

La nostra redazione ha avuto il piacere di intervistare Patrick Von Bruck per farci aprire una piccola finestra sulla Roma e non solo.

Attualmente dona la sua prestazione lavorativa agli altri ed essendo un Coach ha dispensato consigli anche a noi, accendendo luci diverse sul giornalismo (oltre che sul modus operandi).

MN: Come giudica il mercato della Roma?

PV: Il mercato invernale è stato incompleto, manca qualcosa sia in difesa che sugli esterni. Serviva qualche nome più importante per migliorare la rosa. 

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

La nostra redazione ha avuto il piacere di intervistare Alessandro Musumeci, gestore ed admin della famosa pagina social "Il Calcio Nordico" che vanta una fan base di circa ventinove mila utenti attivi, l'obiettivo è quello di far conoscere il settore calcistico del nord Europa a chi ancora non è riuscito ad appassionarsi a tale "football".

MN: Come nasce il progetto "Il Calcio Nordico"?

AM: Il progetto "Il Calcio Nordico" è nato dal desiderio di unire due tra le mie più grandi passioni, ovvero il Calcio e la Storia/Cultura dei Paesi del Nord Europa. Inizialmente era un semplice passatempo. Continuando, ho notato che i miei contenuti venivano davvero apprezzati ed ho deciso di lavorare con più precisione e continuità. Diciamo che la spinta definitiva me l’ha data il fatto di essere stato invitato come ospite dalla Gialappa’s Band, per commentare le sfide di Danimarca e Svezia durante i Mondiali del 2018.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Ironia e competenza al servizio dei lettori, la nostra redazione ha avuto modo di ripetere l'esperienza di intervistare il noto giornalista laziale Federico Terenzi che ci racconta la situazione della Lazio nel post-calciomercato andando analizzare pregi e difetti della compagine bianco e celeste.

Scopriamo insieme come verrà giudicata la sessione invernale dei capitolini e come viene visto il lavoro del nuovo tecnico Maurizio Sarri con gli occhi di chi è riuscito a combinare lavoro e passione.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Chi è avvezzo ad ascoltare l'etere romano non può non conoscere uno dei conduttori più noti in questo settore: Max Leggeri definito "lo speaker neomelodico romano" da Retesport.

Televisione e radio, è riuscito a fondere passione e lavoro con un'unica missione: raccontare la Roma con gli occhi dell'ironia e della professionalità. Far sorridere gli ascoltatori non è facile, soprattutto per chi tifa i colori giallo e rosso, abituato alla serietà su alcuni argomenti ma lanciando format e flow innovativi è riuscito a farsi apprezzare dalla quasi totalità degli utenti. Attualmente conduce il programma 1927, su Retesport, insieme a Francesco Oddo Casano con diversi opinionisti nella sua scuderia: Fabrizio Bracconeri, Luigi Esposito, Mario Somma, Ciccio Graziani ed Angelo Di Livio.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
La nostra redazione ha avuto il piacere di contattare il procuratore Lorenzo De Santis, esperto di calcio sudamericano, fondatore e CEO dell'importantissima Estilo 10, nata con la mission di proporre un servizio ed un progetto di alta qualità sviluppando una strada di successo e talento tali da aprire nuovi orizzonti per ciò che riguarda il mondo della "pelota".
 
Noi di Matchnews abbiamo avuto modo trattare diversi temi quali la situazione delle compagini capitoline, il futuro di Vlahovic ed il domandi del calciatore più rappresentativo della Reggina, assistito proprio dal giurista nato a Firenze: German Denis.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

La redazione di Matchnews ha avuto il piacere di avere ospite ai propri microfoni l’ex calciatore Loris Boni, noto per aver militato nella Sampdoria e nella Roma.

Classe 1953 gioca prevalentemente a centrocampo e mostra fin da subito un talento smisurato. Mediano robusto e completo, riesce ad accendere i riflettori su di lui fin dalla tenera età, venendo convocato nelle varie categorie della nazionale. Più di duecento presenze in Serie A, arriva a vestire la camiseta giallo-rossa nel 1975, voluto fortemente dal barone Niels Liedholm (una vera e propria garanzia calcistica nella capitale).