Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

La quarantena obbligata e l'ovvio stop del campionato di calcio ha fatto sí che uscisse il meglio ed il peggio degli esponenti di questo settore.

Le compagini si stanno scindendo, spinti da moventi economici ed incentivati da chi non riesce proprio ad accettare do annullare una stagione, ormai "fallata". Ecco, quindi, che Lotito e De Laurentis agitano le acque professando il calcio giocato e provando a saltare le dorettive governative tentando di allenarsi.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

In questo periodo di stallo obbligato si cerca, in tutti i modi, di avvicinarsi il più possibile alla vita quotidiana.

Diverse società sportive, non per ultime quelle calcistiche, fanno riferimento all'heritage marketing per rimanere vicini ai propri sostenitori ed appassionati. Il portale “Calcio e Finanza” ha concesso un'interazione con i suoi lettori e noi non abbiamo perso tempo e siamo andati a porgli un interessante quesito.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

La sosta forzata dei vari campionati di calcio sta influendo, non solo, sull’umore dei tifosi ma anche e soprattutto nelle casse del club.

Tanti, forse tutti i giocatori saranno protagonisti di una riduzione indesiderata del valore di mercato. Grazie al famoso sito KPMG Football Benchmark, abbiamo potuto stilare l’undici titolare dal valore economico più alto in questo momento. Neanche a dirlo schieriamo in campo un bellissimo e gustosissimo 4-3-3 di “zemaniana memoria”.

Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

In questi giorni di stop obbligato cerchiamo di porre l'attenzione ed i riflettori su avvenimenti meno “pesanti” delle ultime notizie circolate negli ultimi giorni.

Per questo si è pensato di lanciare un sondaggio calcistico su alcuni dei nostri profili social domandandovi chi tra Giuseppe Mascara e Fabrizio Miccoli vi ha lasciato un'emozione migliore ma partiamo dall'inizio. Abbiamo optato per questi due giocatori perchè sono molto simili sia sul loro campo di battaglia che lontano dai riflettori. Il loro tocco di palla riusciva a smuovere il cuore milioni di appassionati e non si poteva non tifare per loro.

Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Lancio lungo, stop con il sinistro ed una progressione per avvicinarsi all'area di rigore.

L'uno-due con il compagno è il preludio ad un colpo di pittura eccelso: con il sinistro mette a sedere il difensore avversario per poi piazzare alla destra di Handanovic il pallone. È 2 a 0, Dybala entra nel secondo tempo, mette i sigilli al. derby d'Italia ed accende i riflettori in uno dei periodi più bui della storia italiana.