Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

L'Europa calcistica non consta solamente dei top five campionati e, quindi, è interessante osservare e valutare anche le competizioni ritenute meno appetibili economicamente che, però, attraggono il pubblico. Grazie al portale Transfertmarkt abbiamo potuto analizzare le dieci compagini più costose, escluse quelle della Premier, della Liga, della Bundesliga, della Serie e della Ligue 1. Al decimo posto troviamo i brasiliani del Flamengo che, dopo le ultime eccellenti vittorie, hanno fatto un bel salto in avanti arrivando ad avere 148 milioni di valore e 31 calciatori; nono posto per il Brugge che vale 2 milioni in più dei verdeoro ed il Salisburgo che arriva a 152 milioni di euro. Settimo posto per il PSV con 158 milioni.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Mauro Icardi ha sempre avuto un rapporto speciale con la porta avversaria fin dai tempi della cantera del Barcellona; lo ricordiamo tutti segnare una doppietta con la maglietta della Doria allo Juventus Stadium ancora imbattuto.

All'Inter ha trascinato un intero reparto da solo, salvo per amore della sua famiglia litigare con compagni e tifosi. Il Paris Saint Germain è una meta ambiziosa ma lui, Maurito, vuole più spazio per poter stampare in maiuscolo il suo nome nella storia del calcio.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

L'Arechi di Salerno era una bolgia, cori e torce per uno dei più grandi dell'epoca contemporanea: Frank Ribery vestirà la camiseta amaranto della Salernitana.

Dalla Champions League sollevata con il Bayern Monaco alla lotta per non retrocedere il passo è breve ma neanche troppo, perché una carriera costellata di trofei e di classe cristallina non può essere solo un fulmine a ciel sereno.

Ribery a 38 anni rappresenta per i bambini campani quel senso di speranza che, a volte, si perde in questo settore. Il calcio è della gente, ci raccontavano pur di denigrare la Superlega salvo poi fare acquisti faraonici solo oer dimostrare di poter comandare con il Dio Denaro.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Se nasci a Roma e sei tifoso della Lazio non puoi non essere legato a doppia mandata con il mito di Alessandro Nesta, storico capitano ed uno dei difensori centrali più forti di sempre.

Numero 13 ed atteggiamenti da nobile, anticipava gli avversari con eleganza e decisione, lui che ha abbandonato i biancocelesti per motivi di bilancio andando a fare le fortune del Milan. Chi sembra voler fare lo stesso percorso, ma all'inverso, è Alessio Romagnoli. Il 26enne comincia la sua carriera nella Capitale, sponda Roma dimostrando professionalità e leadership, venendo inserito in prima squadra nella stagione 2012/2013.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

L'arrivo di Leonel Messi al Paris Saint Germain ha scosso tutta la compagine parigina e, mentre Mbappè ha fatto tremare la Torre Eiffel, c'è chi rimane saldo oltr'Alpe.

Neymar ed Al Khelaifi trovarono l'accordo nel 2017 con ben 222 milioni di euro che hanno rimpinguato le casse blaugrana. Ingenti capitali a parte ci siamo chiesti come mai O'Ney non ha fatto le valige rischiando di rimanere in penombra tra Mbappè e Messi?