Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Dopo la stagione esaltante dello scorso anno, tifosi ed allenatore si aspettavano un mercato roboante da parte della Lazio.

Il presidente Lotito, però, prosegue con la sua linea di mantenere intatto il bilancio economico per non cadere in crisi durante questa fase di recessione; ecco che arrivano dunque Escalante e Reina a parametro zero.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

La Juventus campione d'Italia è concentratissima sulla notte europea contro il Lione ma Paratici ed Agnelli non possono fare a meno di programmare la prossima stagione il destino, ad esempio, di Gonzalo Higuain sembra essere lontano da Torino ed i bianco-neri devono correre ai ripari per trovare un sostituto all'altezza.

Maurizio Sarri dovrebbe essere ancora l'allenatore della Juventus per il prossimo anno. I nomi sulla lista dei desideri ve li abbiamo detti più volte. Il primo giocatore ad esser stato contattato è stato Arkadiusz Milik, il Napoli chiede 40 milioni ed i piemontesi sembrano disposti a pagare questa cifra, con il giocatore c'è già l'accordo sullo stipendio anche se non sono ancora uscite ancora delle cifre precise. A giorni ci potrebbe essere l'annuncio a sopresa che porterebbe il centravanti partenopeo alla corte dello Stadium.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

La Juventus è, ormai, diventata la squadra di punta del campionato nostrano trasformandosi in benchmark per chi vuole intraprendere un circolo virtuoso con il successo sportivo ed economico come obiettivo.

Da tempo, ormai, si susseguono diverse voci di mercato inerenti i giocatori che Paratici vorrebbe portare a Torino; i nostri contatti vicini alla compagine piemontese ci regalano però delle chicche non da poco con una "lista della spesa" niente male. Premesso che il futuro di Sarri rimane in bilico (assurdità del mondo del calcio, per quanto ci riguarda) e messi da parte gli acquisti di Arthur e Kulusevski, i bianco-neri starebbero pensando di rivoluzionare la rosa attuale per dare nuova vita al proprio ciclo.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

In casa Lazio è in programma una riunione tra il presidente Claudio Lotito, il direttore sportivo Igli tare ed il tecnico Simone Inzaghi per fare il punto sulla situazione mercato in vista della prossima stagione calcistica.

Da fonti vicine a Formello ci giungono voci circa una sorta di rivoluzione in attacco a cui la società capitolina dovrà far fronte. I bianco-celesti saranno costretti a rivedere, praticamente, tutto il pacchetto offensivo. Il primo indiziato a partire sembra essere Caicedo, acquistato per 2.5 milioni e diventato molto appetibile sul fronte estero; in Spagna piace al Betis Siviglia ma il giocatore vorrebbe trasferirsi con la famiglia negli Emirati Arabi, dove aspetta un'offerta monstre vista la caratura del centravanti. Un altro nome sulla lista delle cessioni sembra essere Adeyanke ma, ovviamente, non a titolo definitivo perchè più in là il patron romano punta a monetizzare ancora di più.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

La proprietà rosso-nera ha deciso di troncare qualsiasi discorso con il dirigente calcistico Ralf Rangnick. Il dialogo è stato aperto mesi e mesi fa, quando il DS della Red Bull stava tessendo la tela per il nuovo Milan, l'ennesimo progetto da cominciare. Le sue richieste erano facili: la direzione tecnica dell'intera compagine e la guida della prima squadra; sia i pre-accordi che alcuni documenti hanno visto la firma di tutte le parti in causa ma i risultati positivi delle ultime uscite e l'amalgama morale che ruota dentro il Diavolo hanno fattonsí che il fondo Elliot contattase Rangnick e gli proponesse il ruolo da DS lasciando Pioli al timone del Milan.