Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Era il 2015 quando la Milano neroazzurra prende in prestito un giovanissimo esterno, dal Galatasary, per la modica cifra di 1.5 milioni.

Stagione senza infamia né lode e, dopo essere tornato in Turchia, viene acquistato dal Porto per 6.5 milioni. Il brasiliano, che si fa assistere dalla famiglia, è cresciuto e non poco segnando anche 5 reti in 16 partite ed evolvendosi come giocatore. Per questo motivo, molti club hanno messo gli occhi su di lui e tra questi spicca la Juventus. L'esterno classe 92, nonostante i soli ventisette anni, ha già vinto 6 trofei. Ma perchè la compagine bianconera lo vuole a tutti i costi?

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Liga apertissima con le due regine del calcio spagnolo appaiate in testa. Quique Setien, all’esordio sulla panchina blaugrana, mostra già i segnali di una rivoluzione al contrario.

RITORNO AL FUTURO BLAUGRANA – Spunti per parlare dell’ultima settimana di Liga ce ne sarebbero parecchi. Potremmo dire “colpo di tacco”, quello che accomuna i gol di Messi al Granada e Casemiro al Siviglia, nati entrambi grazie ad una giocata simile: la Pulga viene imbeccata, dopo un’azione monstre, da un tacco di Vidal; il centrocampista brasiliano del Real da un tacco di Jovic che inizia a scrollarsi di dosso qualche critica.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Parigi è conosciuta, anche, come la città dell'amore. Poche primavere fa, il sentimento più nobile sembrava essere scoppiato tra una stella nascente del calcio, oscurata da uno dei più forti giocatori del pianeta, ed una compagine con una mole di capitali assurda.

Il Parc Des Princes ha accolto in pompa magna Neymar, dopo che si è autofinanziato il suo trasferimento diventando testimonial dei mondiali in Qatar. Il PSG non è riuscita, nonostante il suo arrivo, ad arrivare sul tetto d'Europa ma è stata in grado di avvicinarsi alle più vincenti di Francia. 8 titoli contro i 10 del Saint Etienne ed i 9 del Marsiglia, score in pericolo visto il valore della rosa dei blè che si aggira su miliardo di euro.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

La sessione di Gennaio è conosciuta, ai più, come il mercato di riparazione ovvero quel luogo in cui una compagine può puntellare la propria rosa per consacrare la posizione acquisita in quel momento o per stravolgere l'intera squadra perchè il cammino non è all'altezza delle aspettative.

Grazie al portale “transfertmarket” abbiamo potuto osservare chi sono le dieci società che hanno investito di più, anche in relazione alle entrate. Con 12 milioni investiti la Doria del patron Ferrero, il Watford di Pozzo e l'Hoffeneim occupano gli ultimi tre posti della top ten. I blucerchiati hanno ricevuto introiti per 7,5 milioni mentre i biancazzurri di 1,25 milioni. Subito dopo troviamo il Bayer Leverkusen con 17 milioni investiti in appena sedici lune con 0 nella casella delle entrate.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Sono passate un po' di ore dall'acquisto da parte della Roma di Politano e, volutamente, abbiamo aspettato questo piccolo intervallo di tempo per analizzare al meglio la situazione.

Abbiamo valutato l'andamento dell'ex-Sassuolo e dell'esterno basso in relazione alla stagione giallorossa stilando i pro ed i contro di una trattativa di mercato andata in porto in seguito alla defezione di Zaniolo. L'infortunio del fantasista ha rimescolato tutti i piani della Roma, accendendo i riflettori su problematiche che sembravano non esistere più. Il terzino acquistato dai capitolini in estate è sceso in campo 11 volte (in Serie A) dispensando un assist mentre in Europa League è riuscito anche a gonfiare la rete. Il giocatore della Reset Group SRL, è molto duttile potendo agire sia sulla corsia difensiva destra che su quella sinistra.