Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Sabato 18 aprile il Bioparco, in collaborazione con il Comitato regionale CONI Lazio, organizza una giornata-evento all’insegna dello sport in cui le famiglie potranno conoscere tante discipline sportive all’aria aperta e cimentarsi in prove di abilità e destrezza in allegria.

Dalle ore 10.00 alle 18.00 all’interno del Parco saranno presenti postazioni dove grandi e piccini, seguiti da tecnici federali, potranno mettersi alla prova, tra cui:

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Roma – Lunedì 15 Dicembre 2014, ci troviamo nel Salone degli Onori del CONI al Foro Italico, va in scena come ogni anno la consegna dei Collari D’Oro e dei diplomi d’onore al merito sportivo, per atleti e società che si sono distinti nel corso dell’anno. A fare gli onori di casa e a dare inizio alla cerimonia è il presidente del CONI, Giovanni Malagò che si dice emozionato ed entusiata nel ringraziare tutti i presidenti delle federazioni, gli atleti e i membri del CIO e in particolare tributa coinvolgendo tutta la sala, due atleti che hanno fatto la storia passata e presente dello sport italiano, Sara Simeoni e Armin Zoeggeler.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Dalmonte: «avversario efficiente e consolidato, dovremo trasformare le nostre motivazioni in energia per fronteggiare le loro qualità»

Dopo la lunga preseason, l'Acea Virtus Roma si presenta ai nastri di partenza per l'esordio in campionato, in programma domani alle ore 18,15 al Palazzetto dello Sport. Il primo avversario nella Serie A Beko 2014-15 sarà la Pasta Reggia Caserta di coach Molin, protagonista di una preseason molto positiva. La squadra bianconera, costruita sull'ossatura dello scorso anno formata da Mordente, Vitali, Tommasini, Michelori, Moore e Scott, proverà a ritrovare la vittoria nella Capitale, che manca dalla stagione 2011/12. La Virtus ha svolto una seduta di allenamento nella tarda mattinata di oggi.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Misano Adriatico (RN) – E’ tutto vero! Una domenica che tutti gli italiani, appassionati e non, dimenticheranno difficilmente. Valentino Rossi torna a vincere, la sua 107° in carriera, sognava un ritorno sul massimo gradino del podio da tempo, l’ultima vittoria ottenuta lo scorso anno nel circuito di Assen (Olanda), torna a far suonare l’inno di Mameli proprio a Misano, nel circuito di casa, davanti al suo pubblico in delirio dal primo all’ultimo giro, il “Dottore” ha messo a tacere tutti quelli che dopo il suo ritorno in Yamaha, dopo la brutta esperienza in Ducati, dicevano “Valentino Rossi è finito” , “è vecchio”, “non vincerà più”, con una gara, o meglio, un weekend perfetto a partire dalle prime prove libere e soprattutto nelle qualifiche con la conquista della prima fila, dietro solo ad Andrea Iannone e al compagno di squadra Jorge Lorenzo.