Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ritorna, dopo il grande successo dello scorso anno, Centro Cinofilo Flayng Dog il 16 giugno 2019 a Lucca.
Un piccolo grande cane: energico, scattante, simpatico. Il Jack Russell, creato dal Reverendo Russell per dare la caccia a volpi e roditori, é un ottimo animale da compagnia e per questo sono in tantissimi ad amarlo. Lo sanno bene i fondatori dell’associazione Jack Russell Terrier Italia, Mirko Tomasetto e Ramona Cusma, ormai da anni impegnati nell'organizzazione di eventi in tutta Italia dedicati a questa vivacissima razza, che tornano, attesissimi, a Lucca per dare vita a "Maremma che Jack 2019", un raduno seguito da centinaia di estimatori che si svolgerà il 16 giugno, dalle 10.00,  presso il Centro Cinofilo Flying Dog in via Sillori 860.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Saranno quattro piene giornate di impegno e passione quelle che Baubeach®, attraverso l'omonima associazione, ha programmato per due week-end di giugno (15 e 16, 22 e 23) con l’evento Happy Sea, Happy Earth!. Dall'alba al tramonto la spiaggia diverrà sede di un “Arcipelago” di Realtà Operative nell'ambito dell'impegno per la salvaguardia del Pianeta Terra e dei suoi abitanti.


L’obiettivo è quello, attraverso iniziative di vario genere, di impegnarsi per tentare, in modo resiliente, di salvare il Pianeta da varie forme di deterioramento attraverso un cambiamento concreto di molte abitudini, per riuscire ad ottenere il “minimo impatto” ambientale, eliminando al massimo il consumo di plastiche, di prodotti inquinanti, di usi e costumi non curanti dell'atmosfera che ci circonda e dei suoi  abitanti.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Sarà a Parco Tor di Quinto, a pochi passi da Ponte Milvio, la sedicesima edizione di Vinòforum da venerdì 14 a domenica 23 giugno 2019. Uno spazio di oltre 10.000 mq dedicato all'enogastronomia con circa 500 cantine vitivinicole dall’Italia e dal Mondo, per un totale di oltre 2.500 etichette disponibili in degustazione, ma anche chef stellati, menù esclusivi, spazio del gusto, esperienze di degustazione

Quello del 2019 sarà un format polivalente basato sul concetto di naturalità ed esperienzialità, leit motiv dei tantissimi appuntamenti in calendario che vedranno protagonisti le cantine vitivinicole, grandi chef e aziende gastronomiche vocate all’eccellenza.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Luca Maroni porta a Torino “i Migliori Vini Italiani”. Dal 17 al 19 maggio, presso il Palazzo Saluzzo di Paesana, saranno premiate e ospitate le migliori etichette del Piemonte, della Val d’Aosta e della Liguria, con oltre 100 etichette in degustazione libera e illimitata e un susseguirsi continuo di eventi.

In questo palazzo, per volere del marchese Baldassarre che lo costruì nel 1722, le classi sociali convivevano, condividendone la bellezza e i ritmi di vita, ognuno con le sue occupazioni e attività. La vita febbrile del complesso fu di ispirazione ad artisti e scrittori che ne ammiravano la rara armonia interna: infatti la costruzione è un articolato edificio che ospitava attività commerciali al piano terreno, appartamenti di rappresentanza e padronali al “piano nobile”, alloggi d’affitto destinati alla buona borghesia al secondo e terzo piano e, infine, abitazioni destinate al popolo nei mezzanini e nelle soffitte.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

"Il buon insegnamento è per un quarto preparazione e tre quarti teatro’" (G. Galilei)

Cosa succede se scienziati e giocolieri s’incontrano? Lì per lì si guardano come alieni, ma insieme possono fare scoperte sorprendenti su come i corpi si muovono, stanno in equilibrio e su come scienza e creatività permettano insieme di realizzare evoluzioni e spettacoli avvincenti. Il Circo Rosso nel tendone da circo dell’Hangar delle Arti, nel centro del complesso Montessoriano del Municipio 3, ospiterà i migliori artisti italiani e qualche ospite europeo, che oltre a strabiliare il pubblico di tutte le età con i loro spettacoli, sono anche degli stimati professori di fisica, ingegneri elettronici, geologi e matematici. In programma, dal 18 al 26 maggio, 5 giornate di laboratori, lezioni spettacolari e conferenze spettacolo. 15 appuntamenti fra workshop e conferenze, momenti formativi ed informativi dedicati agli studenti delle scuole secondarie e docenti.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

"Peperoncinomania" nella Capitale! Tutti vogliono piantare i semi di peperoncino e  IPSE DIXIT, la delegazione romana dell'Accademia italiana del peperoncino, fa il bis!

Dopo il grande successo della scorsa settimana, si replica. Come da tradizione, la serata si svolgerà anche al Caffè Ninì Bistrot di Maurizio Belcastro in Via Latina, 23. Menù speciale a base di prodotti tipici calabresi e del Lazio per trascorrere ancora una serata tra appassionati di peperoncino ed avere l'opportunità di ricevere i semi di peperoncino calabrese accuratamente selezionati dall'Accademia e per conoscere tutti i segreti per far crescere rigogliose piantine!

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Benevento ritornerà ad essere la sede, ancora una volta, di un raduno delle Ferrari.

In quattro stagioni consecutive, dal 2014 al 2017, la sede di Benevento dell’ Automobile Club d’ Italia, con la direzione della  Presidente dott.ssa Rosalia La Motta, ha organizzato nel capoluogo sannita i raduni dei bolidi rossi provenienti da tutt’ Italia.

Dopo un anno di sosta, questa volta l’ iniziativa è stata promossa dalla Ferrari SPA, di comune accordo con il Sindaco di Benevento Clemente Mastella, programmando il raduno delle Ferrari a Benevento nella seconda decade del prossimo mese di giugno.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
L'edonismo responsabile nel bicchiere: l'88% degli italiani ha consumato vino nell'ultimo anno. Consumi sopra la media di rosso a Napoli, bianco a Roma e sparkling a Milano. Veronafiere: Vinitaly brand globale, per promuovere la cultura del vino.
 
Verona, 7 aprile 2019 – Passionale come l’amore, tradizionale come il pranzo della domenica, popolare come il calcio. Il vino per gli italiani è molto più di un asset del made in Italy: è un collante tra generazioni che coinvolge quasi 9 cittadini su 10 in tutto lo Stivale. L’indagine Mercato Italia, gli Italiani e il vinorealizzata da Vinitaly con l’Osservatorio Vinitaly-Nomisma Wine Monitor e presentata oggi alla Fiera di Verona in apertura della 53ª edizione del salone internazionale dedicato al vino e ai distillati, traccia il profilo dell’approccio al vino e dello stato di salute del mercato interno del primo Paese produttore al mondo.