Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Il presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Benevento Giovanni Pietro Ianniello (nella foto), il 16 maggio 2020 ha incontrato la stampa sannita nell’Auditorium Giuseppe D’Alessandro presso la sede OMCEO al Viale Mellusi di Benevento.

Il tema dell’incontro, di estrema attualità, è stato “Fase 2 – Covid 19 Sanità”. Nel suo articolato intervento, Ianniello ha messo in luce molti aspetti della realtà locale, relativa al contagio da Coronavirus, in rapporto a quella più generale della pandemia in corso. Ha così esordito:

“A Benevento, bellissima città del sud, tra giovedì e venerdì sono stati effettuati 3.000 test molecolari oro-faringei, nella postazione drive-in allestita allo Stadio Santa Colomba. Hanno partecipato attivamente il dott. Grimaldi, il dott. Milano, il dott. Abbate, la dott.ssa Bardari, la dott.ssa Maio, e tanti altri medici.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

E' passato molto tempo da quando abbiamo iniziato a combattere una "guerra" contro un nemico apparentemente invisibile, molto agguerrito e letale, ma se continueremo a rimanere uniti, a seguire le regole e avremo un pochino in più di pazienza di rimanere a casa, vedremo finalmente la luce di questo interminabile tunnel in cui ci siamo venuti a trovare.

Vorrei spendere due parole per una categoria di professionisti della Sanità che è rimasta nel "buio", nonostante l'enorme lavoro in cui  si è venuta a trovare: la categoria dei Farmacisti. Nonostante che la Farmacia sia un punto di riferimento, sia un Presidio sanitario insostituibile, utile in qualsiasi occasione, di cui ci si può fidare in quanto vi operano dei veri professionisti responsabili e con un altissimo senso del dovere verso tutta la cittadinanza, è stata una categoria dimenticata, nominata da quasi nessuna istituzione statale.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

In tempo di Covid, nel pieno del "coprifuoco" che ha azzerato l'aggregazione e con la surreale novità rappresentata dall'introduzione delle "distanze sociali", tra i Settori professionali più penalizzati da questa distopica realtà, troviamo quello dell'Arte, dell'Intrattenimento e dello Spettacolo.

Insomma, gli Artisti Professionisti sono i soggetti più colpiti dal nuovo scenario, quelli che ai nastri di "ripartenza" si ritroveranno in ultima fila. In questo clima di depressione, frastornati come un pugile a limiti del KO, un segnale di ottimismo nasce proprio a Reggio Calabria dall'idea di tre Reggini.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Il clima di isolamento che viviamo, e abbiamo vissuto, da molti viene visto come una buona occasione per recuperare tutti i libri che non siamo riusciti a leggere nei mesi passati, e che inesorabilmente si sono accumulati sui nostri comodini; per guardare classici del cinema che non avevamo mai visto (e che ci vergognavamo anche ad ammetterlo), per scoprire nuova musica o dedicarci a quelle attività che erano sulla nostra to do list, ma che non riuscivamo mai a spuntare dall’elenco.

Sicuramente queste sono tutte idee costruttive, ma non per tutti è così facile portarle avanti. Se non riuscite più a leggere un romanzo, guardare un film o una serie tv con attenzione, non preoccupatevi, probabilmente non siete gli unici.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

A nome di tutta la redazione di Matchnews, nel Santo giorno della Resurrezione di Gesù, rivolgo un pensiero alle famiglie dei medici e degli infermieri che hanno sacrificato la propria vita per il prossimo, interpretando alla lettera, senza paura ed esitazione, il comandamento più importante, se lo facessimo tutti, vivremmo in un mondo migliore anche nella vita cosiddetta "normale". Buona Pasqua.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

L'azienda ha i requisiti necessari per produrre presidi per la sanitizzazione; le prime mille bottiglie sono state donate all’Azienda Sanitaria Provinciale di Vibo Valentia

Cresce di giorno in giorno il numero delle aziende virtuose che hanno deciso di riconvertire la loro produzione, commercializzazione o parte di esse, per andare incontro alle necessità del Paese chiamato a combattere con tutte le proprie forze contro il Coronavirus.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

"Esci" con la mente, trova in casa gli accessori per travestirti, condividi l'esperienza e partecipa all'iniziativa solidale che tu stesso sceglierai di sostenere. 

Un gatto, salvato dalla strada, al centro di un mistero tutto da svelare. Arriva “Escape Home”, una versione digitale di Escape Room, che si propone come alternativa al classico gioco di “fuga dal vivo” con lo scopo di permettere ad appassionati del genere e curiosi di ogni età di ritrovare un pò di buonumore in questo momento di isolamento forzato.

Una sfida originale quella ideata da Flavio Iacobini, imprenditore del settore, che ha pensato di mettere in campo l’esperienza maturata nelle sue Magic Escape di Roma per offrire a tutti l’opportunità di allentare la tensione provocata dall’attuale routine quotidiana ed “uscire” almeno con la mente.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Restare in casa per evitare il propagarsi del contagio da corona virus è un dovere civico che sta trovando d’accordo tutto il mondo e al contempo questo può rivelarsi uno stimolo in più per aiutarsi e sostenersi.

Passano i giorni e nonostante fisicamente siano da evitare i contatti ravvicinati e gli assembramenti, non è certamente sconsigliato supportarsi con pensieri e iniziative solidali che possano far bene al cuore, all’anima e alla salute. Colpisce la storia di una famiglia della Tuscia che sta donando speranza e sostegno agli abitanti di Pescia Romana, frazione del comune di Montalto di Castro in provincia di Viterbo.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

L’isolamento forzato diventa un grande ballo collettivo: da un’idea del duo romano FANTASTIC FIATELLA nasce “Er Ballo della Quarantena”, un inno travolgente e assolutamente ironico per esorcizzare il drammatico periodo attuale. I proventi saranno devoluti all'Ospedale Spallanzani di Roma. 

Chiusi in casa come la maggior parte degli Italiani in questo momento, i FANTASTIC FIATELLA, al secolo Emi Zapata e Luca Hunter, hanno cercato a loro modo di far sorridere le persone in questo momento così triste e surreale, dando vita ad un brano divertente, molto veloce ed incalzante dal ritmo latino in stile merengue, cantato completamente in romanesco.