Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Entra a Cinecittà World con Dante, Leonardo da Vinci, D'Annunzio, la cultura passa dal divertimento. Porta con te un libro peruno sconto speciale e poi scambialo con i grandi classici del cinema. Bookcrossing estivo, perché la cultura non va in vacanza!

Da Dante Alighieri ad Assassin’s Creed, passando per Leonardo da Vinci e Gabriele D’Annunzio: chi l’ha detto che cultura non può anche essere divertimento? Accade a Cinecittà World dove incontri sul percorso di visita personaggi che hanno segnato la storia del nostro Paese, rendendo grande l’Italia e gli italiani orgogliosi in tutto il mondo, e ai quali sono state dedicate alcune attrazioni che ogni giorno conquistano grandi e piccini pronti a vivere un'esperienza fatta di divertimento e storia.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Il CineCircolo Maurizio Grande, con il Patrocinio del Comune di Diamante - Assessorato alla cultura turismo e spettacolo, in collaborazione con la rivista online MATCHNEWS, Radio DIGIESSE e l’Accademia italiana del peperoncino, è pronto per la nona edizione del “MEDITERRANEO FESTIVAL CORTO”, concorso internazionale per cortometraggi e VideoClip che si svolgerà a Diamante (CS) nei giorni 6/7/8 settembre 2019, con la prestigiosa partecipazione del Festival internazionale “La Lanterna” di Genova.

Il Festival è articolato in tre serate. Vedrà la prima incentrata su una introspettiva, con dibattiti, proiezioni e convegni, su un tema e un personaggio di attuale importanza e a rilevanza nazionale e/o internazionale; la seconda e la terza serata saranno dedicate alle proiezioni e premiazioni dei film vincitori del MEDITERRANEO FESTIVAL CORTO, con la partecipazione di illustri ospiti del settore cinematografico.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

A chiusura del laboratorio cinematografico patrocinato dal Comune di Cosenza si sono concluse nei giorni scorsi le riprese del cortometraggio “The Keepers” diretto dal regista Sebastiano Rizzo ed interamente girato a Cosenza.

Il corto ha concluso il laboratorio cinematografico diretto dallo stesso attore e regista ed organizzato dalla Redfin production di Emanuel Reda che ha anche prodotto “The Keepers”. L'iniziativa (l'idea progettuale è di Ermanno Reda) è stata patrocinata dall'Assessorato al turismo e marketing territoriale guidato da Rosaria Succurro.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

La sfida alla malavita con un'unica arma: la penna. Arriverà nelle nostre sale il prossimo 6 giugno distribuito dalla Eagle, il film di Claudio Bonivento 'A mano disarmata' con una bravissima Claudia Gerini che presta il volto e anima alla cronista di Repubblica Federica Angeli sotto scorta dal 2013, perché minacciata dalla mafia in seguito alle sue inchieste sulla criminalità di Ostia e al suo rifiuto di voltare la faccia dall'altra parte.

Una produzione Laser Digital Film in collaborazione Rai Cinema. Tratto dal libro dal medesimo titolo del film scritto dalla stessa Angeli - Edizioni Baldini&Castoldi 5 edizioni (20.000 copie vendute).

"Conoscevo la sua storia a grandi linee - racconta l'attrice Claudia Gerini in un video distribuito dalla produzione - quella di giornalista e cronista e mi ha sempre molto interessato, la vicenda delle sue inchiesta di Ostia fino a quando le è stata assegnata la scorta. Mi riconosco in lei anche io sono una donna d'azione, mi sento dalla parte dei deboli, detesto le ingiustizie. L'ho intuita, assorbita, ho cercato di capirla, e mi sono preparata semplicemente amandola".

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Il 29 Maggio nella Casa Internazionale delle Donne verrà proiettato il cortometraggio “Io la Sedia me la porto da Casa” diretto dalla regista calabrese Aurora Deiana, all'interno della Kermesse internazionale “Regia alle Donne”.

Il magnifico scenario della Casa internazionale è abitato da eventi di teatro, musica e spettacolo sempre più numerosi e d’alto spessore, che rendono la Casa Internazionale delle Donne un centro propulsore della cultura e delle azioni delle donne. La Casa Internazionale delle Donne è autofinanziata e non ha fini di lucro. L’Impegno comune è di farla crescere nell’attenzione e nell’interesse della collettività; un centro cittadino, nazionale e internazionale di accoglienza e incontro, promozione dei diritti, della cultura, delle politiche, dei saperi e delle esperienze prodotte dalle e per le donne.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Passione artistica, amore per il mare e per la propria terra, un grande talento e la forza di volersi sempre mettere in gioco con qualcosa di più grande ed impegnativo, sono solo alcuni dei motivi che hanno portato Aurora Deiana all’esordio come regista con il cortometraggio “Io la Sedia me la porto da Casa”, realizzato grazie al supporto della Film Commission Calabria e alla collaborazione della Zone 6 Films e della Open Fields Productions.

Un progetto a cui la regista è legata in modo particolarmente forte perché trae ispirazione da un racconto autobiografico di sua madre Stefania Maiorano. Il progetto è in distribuzione con Premiere Film nei maggiori Festival di Cinema internazionali, quali il Festival di Cannes, Il Festival di Venezia, Il Roma Film Festival, Il Giffoni e molti altri.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Ormai tutti sapranno, appassionati e non, che a fine novembre è uscito Bohemian Rhapsody,  il film di  Bryan Singer che  si propone di raccontare i primi quindici anni dei Queen, dalla nascita della band nel 1970 fino al concerto Live Aid del 1985.

La prima parola che viene in mente per descrivere il film non può essere che: maestoso! I numeri da capogiro che accompagnano la pellicola rendono bene l’idea di quanto Freddie Mercury e i Queen siano ancora oggi molto amati, e perciò di quanto fosse rischioso portare sul grande schermo la loro storia.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Per la rassegna “C’era una volta l’Arcifilm”, al Cinema Teatro San Marco di Benevento, il 21 dicembre 2018 c’è stato l’ incontro con Daniele De Michele (nella foto), regista del film “I villani”.

L’appuntamento è stato presentato dall’autrice Maria Vittoria Pellecchia, ed in sala era presente Modesto Silvestri, uno dei protagonisti. L’iniziativa si inserisce nelle attività legate al rilancio del Cinema Teatro San Marco, ad opera del regista Giambattista Assanti. In occasione di questo incontro, De Michele ci ha rilasciato la seguente intervista.