Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

La rassegna, presente a Palazzo Ducale di Genova fino all'8 marzo 2020, omaggia il ritorno del regista inglese nel capoluogo ligure, che ha visto il suo esordio dietro alla macchina da presa nel 1925. Anno debutto nel quale diresse alcune scene in esterno del film muto The Pleasure Garden. Curata da Gianni Canova e prodotta e organizzata da ViDi, l’esposizione è articolata in 70 fotografie e contenuti speciali provenienti dagli archivi della Major americana che conducono il pubblico nel backstage dei principali film di Hitchcock. Previsto, in alcune date, anche uno spettacolo teatrale interattivo abbinato ad apericena.

Ingegno, innovazione, originalità sono solo alcune delle prerogative che rappresentano la maestria indiscussa del famoso regista inglese conosciuto in tutto il mondo. Classe 1889 - a 120 anni dalla sua nascita - Genova omaggia con una mostra il ritorno del famoso regista inglese nel capoluogo ligure, nella città che l'ha visto esordiente dietro alla macchina da presa. La mostra di Alfred Hitchcock parte dal 1925, anno nel quale girò il suo primo ciak e mosse i suoi primi passi nel mondo del grande schermo.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

A Benevento, presso il Cinema San Marco, il 28 ottobre 2019 il regista Giambattista Assanti (nella foto) ha presentato il suo ultimo film “Il giovane Pertini combattente per la Libertà”, prodotto dalla Genoma film. E’ stato un appuntamento per le scuole del territorio, alla presenza della nota scrittrice Chiara Ingrao.

Il film, tratto in gran parte dal libro di Stefano Caretti e Maurizio Degl’Innocenti, “Sandro Pertini, combattente per la Libertà”, è stato dedicato ad uno dei più amati presidenti della Repubblica Italiana. Nel film il regista ha inserito molti riferimenti a luoghi e persone del Sannio, dell’Irpinia e della Puglia. Tra le località scelte per le riprese si annoverano Benevento, Santa Croce del Sannio, Colle Sannita, Taurasi, Montefusco, Vieste e Ferrazzano.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Dopo tanto clamore, e dopo aver conquistato, come miglior film, il Leone d'oro all'ultima Mostra del cinema di Venezia, dal 3 ottobre possiamo finalmente goderci Joker al cinema. Se dovessimo descrivere il film di Todd Philips in tre parole, potremmo sicuramente definirlo: disturbante, provocatorio, anticonformista. Ma la verità è che è molto di più di tutto questo.

Innanzitutto, dobbiamo partire dal presupposto che ci troviamo di fronte ad un film che si vuole distaccare completamente dai cinecomic. Joker non è certo il classico film tratto dai fumetti. No. È un racconto tragico che scrive un capitolo a sé stante sul personaggio DC Comics: immagina le origini della crudeltà perversa che ha formato il villain per eccellenza. La sua deriva violenta è la svolta di un passato di emarginazione e sopraffazione.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Dimenticatevi Pulp fiction e Le Iene, con Once upon a time in Hollywood, Tarantino reinventa se stesso, senza però tradire la sua personalità cinematografica: non rinuncia alla sua ossessione per i primi piani di piedi nudi, tantomeno alle sue classiche escalation di violenza.

Il regista con il suo nono film, uscito in tutte le sale italiane il 18 settembre 2019, spalanca una finestra a tinte vintage su un’eccentrica Hollywood di fine anni ’60, e  per qualche ora ci fa vivere tra il febbraio e l’agosto del 1969.

Febbraio 1969: una delle  prime scene con cui si apre il film, vede la coppia Roman Polański (Rafał Zawierucha) – Sharon Tate (Margot Robbie) accolta dai paparazzi all’aeroporto di Los Angeles. Da qui le vicende della coppia saranno raccontate parallelamente a quelle dei protagonisti della nostra storia, Rick Dalton (Leonardo DiCaprio, magistrale per tutta la durata del film) e Cliff Booth (Brad Pitt), intrecciando inevitabilmente realtà e finzione.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Venerdì 18 ottobre alle ore 18.00, nell'ambito della Festa del Cinema di Roma, presso lo Spazio Regione Lazio - Roma Lazio Film Commission sarà proiettato “ECLISSI", il cortometraggio di Valerio Carta con Sandra Milo e Iole Mazzone prodotto dalla INTHEFILM.

"Eclissi" è un dramma psicologico al femminile con tinte thriller che affonda nell’intimità di una diva del cinema italiano, Carla (Sandra Milo), lo stesso nome del personaggio da lei interpretato nel capolavoro di Fellini "8½", di cui costituisce un seguito spirituale. E' un duetto con una giovane attrice che deve preparare un provino e che si rivolge a lei in cerca di un aiuto, a restituirle l’illusione di un rapporto umano.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
Ci sono storie d’amore che lasciano il segno…in  questo caso l’orma. Unica rassegna di corti dedicata agli animali con tante storie degli amici a quattrozampe (e non solo). Si partecipa anche con i video girati con lo smartphone. 

Alla Casa del Cinema, il prossimo 1 ottobre, torna per la sua seconda edizione il Pet Carpet Film Festival, con il patrocinio di Fnovi - Federazione Nazionale Ordini Veterinari Italiani, Ordine Medici Veterinari di Roma e Provincia, una rassegna di cortometraggi dedicata esclusivamente al mondo animale che sottolinea il valore di quell’affinità antichissima che, nel bene e nel male, lo unisce a quello umano.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

La città di Fiumicino, terra simbolo di incontri e partenze, ospiterà la rassegna cinematografica dedicata ai film legati al ‘viaggio’ nelle sue diverse declinazioni, interiori, fisiche e metaforiche.

Con la supervisione del direttore Giampietro Preziosa e del direttore artistico Marco Simon Puccioni si parte il prossimo venerdì con la cerimonia di apertura per una tre giorni gratuita di film, documentari, cortometraggi, incontri e letture all’insegna del viaggio.

Tra i tantissimi ospiti attesi alla kermesse cinematografica organizzata dalla Inthelfilm con il sostegno del Comune di Fiumicino, le attrici Claudia Gerini, Maria De Medeiros e Daniela Poggi. Ritireranno il “Premio Leonardo Da Vinci” come artiste che, per esperienze differenti, si sono avventurate in un viaggio alla ricerca di nuove storie e nuove culture.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Nella deliziosa piazzetta San Biagio di Diamante, si è conclusa, con la consegna dei premi più attesi, la IX edizione del Mediterraneo Festival Corto. Una serata caratterizzata dalle emozioni sia per quanto riguarda le proiezioni dei film vincitori, tutti molto belli, che per la presenza dell’attrice Isa Danieli.

All’annuncio della presenza dell’attrice napoletana da parte del presentatore della serata, il giornalista Pippo Gallelli, il numeroso pubblico presente le ha tributato una emozionante standing ovation. Anche se abituata alle dimostrazioni di affetto dei suoi fan, Isa Danieli si è commossa ringraziando più volte per il magnifico gesto del pubblico. Oltre alla presenza di Isa Danieli altri ospiti del calibro di Sarah Maestri, Emanuele Vezzoli, la neo cittadina diamantese Annalisa Insardà. Presenti anche i mediapartner del Festival, Radio Digiesse che ha trasmesso in diretta le premiazioni, e Matchnews. Entrambe le testate hanno consegnato dei premi per le categorie di competenza.