Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
La seconda domenica della prima fase di Serie A Baseball si conclude con le doppiette di Nettuno 1945, Hotsand Macerata, UnipolSai, Spirulina Becagli BBC Grosseto, BC Settimo, Itas Mutua Rovigo, Torre Pedrera Falcons e Poviglio.

Nella seconda giornata del campionato di Serie A scende in campo per la prima volta anche il girone D, con tante conferme e importanti prestazioni. Tante le doppiette nelle partite della domenica, ad opera di Nettuno 1945, Hotsand Macerata, UnipolSai, Spirulina Becagli BBC Grosseto, BC Settimo, Itas Mutua Rovigo, Torre Pedrera Falcons e Poviglio.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Nel completamento del secondo turno di andata rimane lo stesso cliché delle gare del sabato: Banco di Sardegna e Metalco Thunders danno vita a due partite opposte e dividono la posta

Come in tutta la giornata, anche sul diamante di Castelfranco Veneto si completa una sfida che non ha una dominatrice. Sebbene l’inizio, con una vittoria netta, anzi nettissima, delle Metalco Thunders Castellana, in gara 1, potesse far pensare che sarebbe potuta arrivare la prima doppietta, alla fine non si spostano gli equilibri. In gara 1 le Thunders, con Carlotta Salis in pedana (di fronte la partente è Elena Fois), dominano e vincono 11-1 in quattro riprese. Sono 10 le valide (tra le quali in triplo di Sofia Gregnanin) della squadra di casa, che approfitta anche di ben 8 basi ball lanciate dalle lanciatrici sarde (Fois, dopo la prima ripresa da 4 punti è stata rilevata da Pisanu).

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Sabato sera condizionato dal meteo in Serie A Baseball, ma con risultati rilevanti. Parma Clima, Hort@ Godo firmano la doppietta, mentre Collecchio limita i danni.

Il meteo è il protagonista del sabato sera in Serie A Baseball con tre rinvii per pioggia a condizionare il programma. Nelle partite giocate, Parma Clima e Hort@ Godo mantengono il percorso netto con i rispettivi successi su Campidonico Grizzlies Torino (6-4) e Farma Crocetta, mentre Camec Collecchio salva un successo per 6-2 nel confronto con i New Black Panthers di Ronchi dei Legionari, vittoriosi nel pomeriggio.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Il massimo campionato di baseball scende in campo finalmente a ranghi compatti.

Nel secondo turno faranno infatti il loro esordio le sei formazioni che compongono il girone D, compresa una delle grandi protagoniste del 2021, il Nettuno 1945. La formazione laziale, affidata al manager Fabrizio Ludovisi, ha cercato di colmare le importanti perdite di Gabriel Lino, Peppe Mazzanti e Paolino Ambrosino, con alcuni colpi mirati: gli esterni Drajer ed Espinal, i fratelli Garbella, ma anche Pomare e i pitcher Camilo e Montero. Un guasto nell’impianto di illuminazione dello “Steno Borghese” ha fatto slittare a sabato e domenica mattina il derby con l’Academy di Cristian Mandolini che presenta un gruppo di giovani con le chiocce Davenport, Gonzalez, Smith, Restante e Merejo. 

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Sono otto le formazioni imbattute al comando delle classifiche della serie A baseball dopo la prima giornata di gare.

La Crocetta Parma e l’Oltretorrente affiancano le sei teste di serie scese in campo in questo fine settimana. Prima storica affermazione del Poviglio, contro i Grizzlies Torino, mentre anche Padova ha festeggiato il ritorno nella massima serie con un successo nel derby con il Castelfranco Veneto. 

La prima domenica del campionato di serie A si chiude con le doppiette di Farma Crocetta e Oltretorrente - ai danni rispettivamente di Sala Baganza e Senago -, e con i pareggi tra Padova-Castelfranco Veneto e Poviglio-Torino.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Cambia pelle, ma non troppo, la serie A Baseball che vedrà le 33 società partecipanti divise in 8 gironi, 7 da 4 ed 1 da 5 squadre, per una prima fase al termine della quale le migliori 8 andranno a giocarsi le loro chance per il tricolore, mentre le altre 25 lotteranno per non retrocedere (5 le retrocessioni previste in serie B).

Questo quanto emerso dalla riunione delle aventi diritto con la Federazione rappresentata anche questa volta dal presidente Andrea Marcon e da alcuni consiglieri federali, oltre che dal segretario generale. Nella formazione dei gironi, le 8 squadre aventi diritto alla ex serie A1 sono state individuate come teste di serie ed inserite una per raggruppamento, andando poi a seguire il criterio di vicinorietà per completare il quadro del gruppo.