Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Arriva un nuovo eroe nell’universo Marvel. Il doctor Strange, anche se con un carattere difficile, conquista subito gli spettatori con le sue arti mistiche, e non solo.

Il film è scritto da Scott Derrickson & C. Robert Cargill e diretto dallo stesso Derrickson (Liberaci dal male, 2014, Sinister, 2012, Ultimatum alla Terra, 2008). Basato sull’omonimo fumetto della Marvel Comics, racconta del dottor Stephen Strange, miglior neurochirurgo del mondo e di come un grave incidente comprometta l’uso delle sue mani. Questo lo porterà a cercare rimedi in posti impensabili che gli apriranno nuove prospettive.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Divertente scambio di ruoli che genera situazioni assurde, simpatiche ma spesso già riproposte.

Max Croci ritorna dopo un anno (Poli opposti, 2015) e ci riprova con la commedia. Ripropone due personaggi del tutto diversi tra loro. Ma stavolta racconta di Luca Molteni (Luca Argentero) un geometra molto affascinante e soddisfatto di essere single e Rocco Fontana (Stefano Fresi), un architetto in sovrappeso, messo a dieta forzata, sposato con tre figli.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Un timido tentativo di "teen movie" poco riuscito, con luoghi fantastici, da cartolina, a fare da sfondo alle vicende.

Gabriele Muccino abbandona il mondo degli adulti (Baciami ancora, 2010, Quello che so sull'amore, 2013, Padri e figlie, 2015) e torna con questo film, selezionato per la sezione Giardino e presentato all’ultima edizione del Festival di Venezia 2016. Marco (Brando Pacitto), un diciottenne un po’ pessimista che fa discorsi strani sulla morte, si ritrova come compagna di viaggio Maria (Matilda Lutz) la prima della classe. I due ragazzi vanno in America e vengono ospitati da Matt (Taylor Frey) e Paul (Joseph Haro), una coppia gay che vive e lavora lì.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Nella splendida cittadina della Riviera dei cedri, si è concluso il Mediterraneo Festival Corto svoltosi dal 2 al 4 settembre e giunto alla sua VI edizione.

Diamante (CS) - Quest’anno il Festival si è aperto con una serata dedicata al poeta-scrittore-regista Pierpaolo Pasolini per commemorare i quaranta anni dalla sua tragica morte.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Nella seconda serata della VI edizione del Mediterraneo Festival Corto, consegnato dal direttore di Matchnews il premio della stampa.

Il Premio Matchnews, per la prima volta, viene assegnato al film Il sarto dei tedeschi, per la regia di Antonio Losito. La scelta, tra i tanti candidati, sicuramente meritevoli, è caduta su questo cortometraggio, per vari motivi. Innanzitutto per come viene trattato il tema molto delicato della guerra e dei nazisti.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

I cattivi diventano protagonisti, addirittura eroi! Ma, tolta la follia, quanto rimane di cattivo?

Suicide squad, il tanto atteso film, basato sui fumetti DC Comics, per la regia di David Ayer (End of Watch - Tolleranza zero, 2012, Sabotage, 2014, Fury, 2014) ci lascia con l’amaro in bocca. Scorre piacevolmente, è un buon film di intrattenimento che racconta di questi cattivi che vengono impiegati in una task force speciale per proteggere il mondo dai metaumani: Deadshot (Will Smith), Harley Quinn (Margot Robbie), Capitan Boomerang (Jai Courtney), El Diablo (Jay Hernandez), Killer Croc (Adewale Akinnuoye-Agbaje). Ma purtroppo, alcuni elementi non funzionano.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Mancano ormai poco più di dieci giorni alla VI edizione del "Mediterraneo Festival Corto" che si svolgerà a Diamante (CS) il 2,3 e 4 settembre 2016.

Diamante (CS) - Quest'anno, per la prima volta, è stato istituito il premio della stampa. Al film che si aggiudicherà questo importante riconoscimento, verrà consegnato il "Premio Matchnews".

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Commedia leggera sull’amore e sugli scherzi del destino, che tratta ironicamente “l’utilità dell’uomo”, con degli echi al cinema di Woody Allen.

Scritta e diretta da Rebecca Miller (Il momento giusto, 2002, La storia di Jack & Rose, 2005, La vita segreta della signora Lee, 2009), la pellicola racconta di Maggie (Greta Gerwig), trentenne newyorkese che decide di avere un bambino in provetta, diventando l’artefice del suo destino, poiché la donna ha poca fortuna in amore e le sue relazioni non durano più di sei mesi.