Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Strategie di digital marketing vincenti al master di Roma Tre e sfida digitale“Talent 4 Traction” di Traction Management in collaborazione con Lazio Innova.

Tra i settori economici che sono in misura crescente influenzati da internet, il turismo occupa un posto di primo piano. Questo è dovuto a numerosi fattori di cui si ricorda, ad esempio, l’aver offerto una differente possibilità di reperire le notizie sulle destinazioni turistiche e relativa ospitalità, di organizzare autonomamente una vacanza in base ai propri gusti ed esigenze. E’ mutata di conseguenza la modalità di relazionarsi delle strutture alberghiere ed extra alberghiere, anche attraverso le recensioni su di esse dei clienti.

Da quanto detto deriva l’importanza sia della conoscenza di strategie di digital marketing vincenti che l’ individuazione degli strumenti e dei canali migliori per raggiungere i propri mercati di riferimento. Per tali motivi il Master in “Linguaggi del turismo e comunicazione interculturale” dell’Università Roma Tre ha organizzato nelle sue aule una  tavola rotonda intitolata: “L’interazione tra il marketing alberghiero ed il software gestionale”. Essa è stata preceduta da un intervento di Marco Massai, Presidente di Evols – Gruppo TeamSystem, società specializzata in software per hotel e ristoranti, ed autore del libro di successo “Marketing per hotel”. Alla tavola rotonda hanno partecipato Sergio Biserni, project manager di Evols; Fabrizio Zezza, founder del blog di settore Hotelnerds; Prof. Guglielmo del Fattore, coordinatore modulo operativo del Master. Moderatore è stato Alessandro Zucconi, Presidente Giovani Albergatori di Federalberghi Roma. A completamento del parterre accademico è stata presente la Prof.ssa Barbara Antonucci, Direttrice del Master. Il focus della tavola rotonda è stata l’analisi della gestione del web marketing; accanto ad essa sono state esaminate alcune delle strategie di vendita che i player del settore turistico possono adottare per intercettare e fidelizzare nuovi clienti, adeguare a loro la propria offerta, e rendere il loro soggiorno una piacevole esperienza.

Tra le considerazioni emerse nel corso della manifestazione si cita, in primo luogo, il fatto che il settore del web marketing è in continua evoluzione con l’introduzione di innovazioni quali i chatbot (“assistenti” virtuali) e sistemi di Intelligenza Artificiale nella progettazione di una vacanza. Si dovrebbe pertanto elaborare un piano strategico multi - canale di web marketing e valutarne nel tempo l’efficacia in riferimento agli obiettivi di business. Tale programmazione richiede una premessa relativa alla customer travel journey, ovvero alle modalità di ricerca e prenotazione dei viaggiatori. Loro utilizzano in misura crescente i pc, i tablet, ma soprattutto gli smartphone; inoltre, navigano nei portali delle Online Travel Agency (OTA), dei metamotori, nei siti di recensioni ed in quelli ufficiali degli hotel. Quest’ultimo elemento ha grandi potenzialità che sovente non vengono adeguatamente valorizzate, senza dimenticare che può consentire alla struttura ricettiva di disintermediarsi dalle OTA. Per tali ragioni il sito ufficiale dovrebbe essere particolarmente curato nel senso di illustrare tutte le informazioni utili per gli utenti prestando molta attenzione all’uso di un linguaggio chiaro, sintetico, con il supporto di foto professionali, una visione degli spazi utilizzando la realtà aumentata, ed  un sistema di prenotazione online diretta (booking engine). Accanto ad una attenta comunicazione vi è l’esigenza di differenziarsi rispetto ai competitori qualificando la propria struttura con un dato fattore che sia attraente soprattutto per un target di clientela ben definito.

Infatti, in assenza di caratterizzazione, uno dei pochi strumenti per cercare di vincere la concorrenza è la riduzione del prezzo, con il rischio di accostarsi ad un crinale in discesa molto pericoloso in termini di redditività. Tale dato qualificante della struttura potrebbe essere adeguatamente diffuso tramite un blog che consentirebbe altri due vantaggi. Il primo è quello di accrescere la reputazione dell’hotel con la condivisione e l’interazione “social” degli ospiti. Il secondo beneficio è quello di valorizzare il territorio in cui la struttura è ubicata illustrando e narrando la sua storia, i suoi eventi. Quanto detto in precedenza dovrebbe essere realizzato nell’ottica che si intende vendere un’esperienza seguendo tutte le differenti fasi del soggiorno e non offrire un tetto sotto cui dormire. Un capitolo a parte merita l’ email marketing che costituisce uno strumento privilegiato di up-selling e di cross-selling.

Esse sono strategie di marketing che consentono di suggerire al cliente, nel primo caso, prodotti che hanno un livello superiore rispetto a quello prescelto; oppure ulteriori servizi nella seconda ipotesi. A tal proposito è opportuno elaborare un adeguato ed aggiornato database della clientela, che le mail siano personalizzate e cerchino di sollecitare i desideri inespressi. In riferimento al tema in oggetto si segnala “Talent 4 Traction”, una sfida digitale unica in Italia organizzata da Traction Management in collaborazione con Lazio Innova, la società della Regione Lazio per lo sviluppo delle imprese e della PA locale. La finalità dell’ iniziativa è quella di offrire una qualificata opportunità lavorativa per 10 talenti del marketing e del management. La digital challenge si terrà il 18 giugno 2018 nei locali di Spazio Attivo Lazio Innova in via Casilina 3T a Roma. Le caratteristiche richieste ai candidati sono creatività, determinazione e capacità nell’uso di strumenti digitali. Il termine di presentazione delle domande di partecipazione è il 14 giugno fino alle 17.

Nel comunicato stampa si legge: “Gli Spazi Attivi  di Lazio Innova – afferma Luigi CampitelliDirettore Operativo Spazi Attivi e Innovation Hub - sono hub di innovazione a supporto delle startup. Luoghi di co-progettazione e sperimentazione dove idee e competenze si trasformano in progetti. In questo contesto ci è parso utile ospitare una sfida che ricerca competenze digitali, oggi uno degli elementi chiave per accelerare il go to market e per facilitare la contaminazione tra talenti e sistema delle startup.”