Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Un interrogativo che sta turbando sempre di più i sonni dei giovani è quello relativo all’influenza della digitalizzazione sull’occupazione.

Al riguardo non vi è una risposta univoca dato che sono numerose le variabili che entrano in campo. Da un lato, ad esempio, si registra un calo degli impieghi nel settore del retail, mentre sono in crescita i dati che si riferiscono all’e-commerce. A quanto detto occorre aggiungere gli effetti sulla filiera produttiva. Questo comporta una serie di conseguenze tra cui una delle più rilevanti è la tendenza ad una maggiore sofisticazione delle conoscenze e competenze lavorative.

Esse non sono agevoli da acquisire, per tale motivo assume particolare valore il prestigioso concorso internazionale per startup denominato “Start Jerusalem”. Esso è promosso  dal Ministero Israeliano degli Affari Esteri e dalla Jerusalem Development Authority con il supporto della Intel, nel nostro Paese tale contest è sostenuto dall’Ambasciata d’Israele e dall’acceleratore LUISS ENLABS di Roma.

I vincitori avranno la possibilità di conoscere l’ecosistema israeliano dell’innovazione tecnologica, che rappresenta un’eccellenza nel settore, trascorrendo una settimana in uno degli acceleratori di maggiore livello nell’high tech di Gerusalemme. Nel corso della permanenza i vincitori avranno l’occasione di frequentare un workshop in cui si relazioneranno con mentor, finanziatori, ed approfondire modelli di lavoro d’avanguardia. Gli aspiranti startupper possono inviare domanda di partecipazione entro il 4 ottobre 2017 con un’email all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., maggiori particolari possono essere visionati consultando il sito della LUISS ENLABS.

Un ulteriore dato che sottolinea l’importanza che stanno assumendo le startup a livello internazionale ci è fornito dalla holding LVenture Group. Essa ha annunciato un accordo mondiale tra una startup in suo portafoglio denominata Whoosnap ed OCTO Telematics, brand globale nel campo dell’Insurtech. Con questa stipula verrà distribuito a livello globale un’applicazione di Woosnap: “Insoore” che consente sostanzialmente di certificare sia i danni nel caso di incidenti stradali nel momento in cui avvengono;  sia lo stato del veicolo all’atto del rinnovo o di una nuova stipula di polizza assicurativa.

Attraverso questo servizio la OCTO Telematics intende fornire alle compagnie assicurative uno strumento che possa combattere le irregolarità stradali e, di conseguenza ridurre i costi delle polizze. Il lancio in grande stile dell’applicazione vi è stato in occasione della gara di MotoGP tenutasi ad agosto a Silverstone.