Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Tempo di trattative per il calcio europeo, e non solo, nonostante le finestre di mercato non siano ancora ufficialmente aperte. Una fase, questa iniziale, abbastanza frenetica per quanto riguarda le tante voci e allo stesso tempo bloccata per quanto concerne le trattative vere e proprie.

Roma, 17 giugno - Partiamo dalla Premier League, la lega di sicuro più ricca e movimentata, dove sono tante le squadre con grande capacità d’acquisto e tanto fascino. Pare cosa fatta tra il Chelsea di Mourinho e Falcao, la scorsa stagione attaccante del Manchester United dove non ha sicuramente lasciato ricordi sfavillanti.

Alle parole al miele del tecnico portoghese sembrano seguire fatti concreti: un prestito con diritto di riscatto fissato a 50 milioni di euro (anche se formula e costi non sono ancora stati resi ufficiali). I Blues pagheranno l’intero stipendio del colombiano, al momento occupato in Coppa America, mentre al Monaco potrebbero arrivare, come contropartita, alcuni giovani tra cui l’interessantissimo belga Musonda. Dopo il mancato rinnovo per Drogba sembra essere in uscita anche Loic Remy da Stamford Bridge, proprio per fare posto al neo acquisto Falcao : probabili destinazioni West Ham o Crystal Palace.

Rimaniamo a Londra, sponda Tottenham: ufficiale l’arrivo del terzino Kier Trippier dal Burnley mentre sembra più che concreto l’interesse del Manchester United verso la nuova stella Harry Kane: da White Hart Line giurano che l’attaccante inglese non si muoverà ma se le cifre dell’offerta Red Devils pervenuta negli ultimi giorni fossero reali (si parla di quasi 60 milioni di euro) un rifiuto potrebbe diventare cosa difficile. Sempre il Manchester United si è assicurato da tempo il primo tassello per la stagione 2015/16, ovvero Memphis Depay, giovane olandese dal talento cristallino e pupillo di mister Van Gaal già quando allenava la nazionale olandese.In uscita quasi di sicuro il portiere De Gea, direzione Real Madrid: la trattativa dovrebbe chiudersi intorno ai 25 milioni. Dai Red Devils ai Reds : il Liverpool riparte da Rodgers, Klopp sembrava poter insidiare seriamente la sua panchina, e inizia a sondare il terreno per i propri obiettivi. Il primo è Mateo Kovacic, centrocampista croato dell’Inter : i nerazzurri hanno rifiutato una proposta di circa 22 milioni ma la sensazione è che con qualche aggiustamento l’affare vada in porto. Il giocatore sembra avere già l’accordo con il club. Intanto ha già firmato l’attaccante, ex Burnley, Danny Ings. E’ fatta anche per Juanmi al Southampton, arriva dal Malaga, mentre sia Draxler, centrocampista dello Schalke04, che Konoplyanka, attaccante del Dnipro, hanno una voglia matta di Premier.

In Ligue1 tiene banco il caso Ibrahimovic: lo svedese sembra fare l’occhiolino al Milan per un possibile ritorno in rossonero ma dal club parigino fanno sapere che il giocatore è incedibile e felice di rimanere. In realtà, secondo i media italiani, quella del Milan sarebbe più che un’idea tanto che Raiola e lo stesso Ibrahimovic sarebbero volati a Dubai nelle ultime ore per incontrare il patron del Psg, Al-Khelaifi. La sensazione è che presto si scoprirà quanto la questione giri intorno alla voglia dello svedese di cambiare aria o di avere un nuovo, e ben ritoccato, contratto. Intanto sembra in smobilitazione il Marsiglia: Thauvin, esterno ventiduenne autore di un’ottima stagione, è nelle mire di molti club italiani tra i quali la Lazio sembrerebbe in vantaggio. Anche il centrale di centrocampo Payet sembra essere sul piede di partenza: il West Ham ha presentato un’offerta di 15 milioni.

Passiamo in Spagna dove il Barcellona deve fare i conti con le difficoltà di avere un mercato chiuso fino al prossimo gennaio e il Real Madrid è in piena costruzione. I catalani intanti si sono aggiudicati la firma dell’ormai ex Siviglia Aleix Vidal, esterno destro: la cifra è di 17 milioni di euro ma il 25enne potrà essere ufficialmente tesserato solo a gennaio 2016. Luis Enrique ha richiesto ufficialmente anche il ritorno di Denis Suarez dal prestito sempre dal Siviglia a cui dovrebbe essere girato sempre in prestito il croato Halilovic, giovanissimo talento acquistato un anno fa, come contropartita. A Madrid invece il mercato è apertissimo, anzi spalancato: si susseguono molti nomi sia in entrata che in uscita. Innanzitutto Danilo, terzino e centrale brasiliano del Porto, è già stato acquistato per circa 31 milioni di euro.Proprio l’arrivo del brasiliano metterebbe alla porta Arbeloa, essendoci anche Carvajal, mentre Hernandez tornerà al Manchester United e non verrà riscattato. Si attendono sviluppi per la porta dove arriverà De Gea : il costaricano Navas ha già fatto sapere di non avere alcuna intenzione di lasciare il Real, Casillas invece per adesso non si espone. Capitolo attaccanti: sembrano infondate le voci di una folle offerta del Psg per Cristiano Ronaldo che dovrebbe quindi rimanere in Spagna; stessa sorte per Benzema che però stuzzica l’appetito di qualche club inglese. Ufficiale invece l’approdo di Rafael Van der Vaart al Betis Siviglia,neopromosso, a parametro zero. L’Atletico di Simeone intanto mette le mani su Vietto, punta argentina del Villareal rivelazione della scorsa stagione, e aspetta novità sul fronte Mandzukic che è seguito dalla Juventus. Sembra essere ufficialmente svanito il sogno Tevez per i colchoneros con l’Apache che è ad un passo dal ritorno al Boca. In uscita il difensore Miranda, direzione Milano sponda nerazzurra.