Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Nell'anno del suo centenario, il Cagliari si è presentato in Serie A con una rosa tutta ristrutturata ed infatti il suo cammino sembra non trovare ostacoli.

La società che gioca alla Sardegna Arena (16416 posti disponibili) ha il bilancio dei trasferimenti in negativo, con una perdita che si attesta sui 27 milioni. Il valore intero della rosa è di circa 172 milioni ma ci siamo chiesti chi fosse il giocatore che sposta di più gli equilibri tra i 28 presenti in rosa senza citare i soliti noti. I soliti Nainggolan, Joao Pedro e Nandez visto anche il loro valore economico sembrano scontati; chi sta, invece, disputando un'eccellente stagione è Cigarini.

Il centrocampista ex-Napoli è il secondo giocatore più decisivo dopo il ninja. 9 partite da titolare su 10, con 3 assist decisivi sono un ottimo biglietto da visita. La percentuale dei passaggi riusciti è dell'82%, con il 91% di riuscita qualora ciò avvenisse nella propria metà campo. Quello che balza subito all'occhio è la riuscita dei dribbling: il 100%! Manca un po' di cattiveria nei contrasti, infatti, ne vince solo il 57%. I 33 anni si fanno sentire ma le caratteristiche da regista lo hanno rigenerato, nonostante il suo cartellino valga appena 740mila euro. 175 di puro talento, con il numero 8 sulle spalle sta dimostrando che l'età anagrafica è solo un numero. Il suo contratto scade a Giugno del 2020 e l'eventuale rinnovo non dovrebbe essere un problema. La gara contro la Fiorentina è stata, fino ad ora, la sua miglior uscita stagionale.