Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Per un giovane inglese che si trasferisce in Germania, vivere lontano dagli affetti e dimostrare di essere tra i migliori non è assolutamente facile.

Jadon Sancho si è rimboccato le maniche ed a 19 anni sta iniziando a scrivere pagine importanti per riuscire a spodestare l'egemonia di Messi e Cristiano Ronaldo. Per pochi voti non ha vinto il Golden Boy, surclassato da quel Joao Felix che danza sul pallone come pochi in questo momento. Il numero 7 del Borussia Dortmun viene prelevato a Marzo 2015 dalle giovanili del Watford dopo un esborso del Manchester City pari a 172 mila euro. Il BVB l'anno scorso lo pagò appena 8 milioni dai citizens e, piano piano, sta incidendo nella Bundesliga e nel calcio che conta.

4 reti in 10 presenze e 7 assist in campionato, 1 gol ed 1 assist in Champions ed 1 gol ed 1 assist in Supercoppa. Il suo valore è schizzato alle stelle, chi vuole ottenere le sue prestazioni sportive deve salire sull'aereo ed atterrare in Germania con ben 100 milioni. Con la nazionale maggiore ha gonfiato la rete 2 volte in 11 apparizioni, dimostrando di avere quel carattere e quel temperamento che è raro trovare in un diciannovenne. Sorriso impavido e piedi da ballerino, Sancho è il giocatore più prezioso dell'Elite Project group LTD annientando atleti come: Iwobi (32 milioni), Lookman (20 milioni) e Nelson (17 milioni). Ha in mano un talento smisurato, sperando di non assistere all'ennesima meteora stile “D'Alessandro”.