Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Il Roma Web Fest è un evento innovativo che, in breve tempo, ha ottenuto apprezzamento e riconoscimento internazionale.

Roma - Si terrà al Museo Maxxi dal 30 settembre al 2 ottobre 2016, in queste giornate vi saranno numerose attività tra cui proiezioni, workshop, panel, tavole rotonde, incontri con i buyers, sessioni di pitching. L’evento si svolgerà con i patrocini del Mibact, Regione Lazio, Comune di Roma, Roma Lazio Film Commission, Centro Sperimentale di Cinematografia, Università La Sapienza, Rai Fiction, ANICA, A.S. for Cinema, Premio Solinas, AGIS, ANEC, Agiscuola, ANEM. Il fine del Roma Web Fest è quello di promuovere i creativi nell’ambito dell’audiovisivo in Italia ed all’estero.

Questa considerazione è rilevante in quanto non sono molte le opportunità che vengono offerte ai creativi di esprimere il loro talento nel campo delle web serie (fiction in più episodi che possono essere viste sul web o sul cellulare).

Tra le novità del Roma Web Fest del 2016 si segnala il progetto “Hi Future!”, un’iniziativa promossa in collaborazione sia con HiTalk, il format culturale indipendente che ha come obiettivo quello di ispirare, motivare e far riflettere;  sia con la casa farmaceutica Janssen. Quest’ultima, ha inteso festeggiare i suoi 40 anni di attività in Italia in maniera diversa rispetto alle tradizionali celebrazioni per i decennali di avvio d’impresa attraverso il sostegno alla capacità dei giovani di innovare nel campo delle scienze della vita. In questa linea si pone il progetto “Hi Future”! che intende promuovere la prima web serie dedicata alla salute di domani.  Il progetto in esame è stato suddiviso in due stadi. Nel primo si è tenuta una conferenza stampa di presentazione, ad essa è seguito l’evento curato da HiTalk che non si è svolto secondo la forma classica del convegno ma attraverso lo storytelling. Quest’ultimo è un format esclusivo in base a cui 6 speaker, relazionati fra loro da un moderatore, hanno raccontato in 12 minuti ciascuno un’idea di innovazione sotto varie sfaccettature. Il secondo stadio del progetto “Hi Future!” è stato il lancio del concorso per il “Premio Janssen” che sarà assegnato durante il Roma Web Fest. Il concorso ha per oggetto l’invio di idee che dovranno rappresentare la base della produzione di web serie ed il cui scopo è quello di favorire i giovani attraverso l’innovazione applicata alla salute, alle scienze della vita. Non si richiede di creare la versione italiana di serie famose americane come “E.R.” o “Grey’s anatomy” ma di raccontare come si immagina il futuro in riferimento alla salute nel senso più ampio del termine ed in relazione a tutti i campi possibili anche, ad esempio, quella della Terra.

I filmaker potranno ispirarsi ascoltando il video dei 6 speaker collegandosi ai siti: www.romawebfest.it oppurewww.janssen.com/italy, in cui vi saranno anche maggiori dettagli sul concorso. Al termine della conferenza stampa abbiamo chiesto al Presidente ed Amministratore Delegato Janssen, Massimo Scaccabarozzi, quali sono la filosofia ed i valori costitutivi della Janssen. “Essi si possono riassumere nei termini di innovazione, salute, eccellenza, futuro, collaborazione, benessere, integrazione, cura. Sono questi i valori che vorremmo trasmettere attraverso metodologie innovative di comunicazione, ossia cercando di usare gli stessi linguaggi dei giovani. Attraverso anche le web serie vorremmo trarre spunti per nuovi modelli di ricerca.

A cosa si riferisce in particolare? La Janssen è membro della Johnson&Johnson, nei nostri innovation center siamo interessati alle startup che possono fornire nuovi modelli di sviluppo, metodologie, sistemi di cure più attenti alle esigenze delle persone. Siamo alla ricerca di collaborazioni per accrescere e migliorare le innovazioni nelle cure, ricerchiamo giovani per sviluppare nuove idee". Successivamente abbiamo chiesto a Janet De Nardis, Direttore Artistico del Roma Web Fest se i temi del concorso da sviluppare siano quelli della casa farmaceutica. “L’obiettivo del concorso è quello di offrire la possibilità ai creativi di proporre un progetto che contenga innovazione, che parli del futuro, che segua in tutto o in parte quanto detto dai nostri 6 speakers. Non è in alcun modo la richiesta di realizzare un prodotto pubblicitario per la Janssen, ma viene domandato di capire come sia possibile in futuro migliorare la nostra esistenza, come potrà evolvere nei prossimi anni il concetto di salute fisica, mentale ed ambientale". Qual è l’elemento caratteristico del Roma Web Fest? Esso è il primo web festival italiano a livello internazionale, il terzo ad essere stato sviluppato dopo quelli di Los Angeles e di Marsiglia, si occupa principalmente di web serie e fashion firm e si rivolge ai creativi che lavorano con prodotti web nativi”.