Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Questo Primo Maggio 2020 verrà ricordato per diversi motivi da tutti quanti ma per i tifosi che innalzano il vessilo capitolino il risveglio è stato più che romantico.

Capello lungo e bagnato, numero 10 sulle spalle e romanità a non finire: tutto questo è stato ed è Giuseppe Gannini. Il Principe ha deliziato i suoi con una diretta Instagram in cui si è aperto cuore a cuore con i suoi tifosi, lui che da idolo è stato il simbolo di una compagine che da sempre lotta per alimentare quel sentimento passionale che è per pochi.

Noi di Matchnews non abbiamo perso l'occasione per ascoltare le sue parole e porgergli delle domande a cui ha risposto con chiarezza e con i sentimenti in mano.

"Cosa significa per te essere stato il numero 10 della Roma ed il capitano di un popolo intero?" Il Principe ha affermato che quel numero e quella fascia sono il simbolo dell'appartenza ad una società importante come la Roma, quella fascia che fu indossata prima da Ago (Agostino Di Bartolomei) ed in seguito da Totti e De Rossi. Questi ultimi due, con Giannini, hanno in comune il fatto di essere romani e romanisti, e per questo motivo il peso diventa più grande; un fardello da portare con orgoglio significa, anche e soprattutto, senso di responsabilità per tutto quello che significa la Roma.

Tutto questo, però, rischia di intraprendere strade e scelte non lucide fino in fondo ed è qui che entra in gioco il fatto di essere professionista. Il Principe ci tiene a sottolineare quanto il vero professionista riesce ad uscire in maniera lucida da tutte quelle situazioni essendo più bravo degli altri, prendendo come esempio Di Bartolomei definendolo un capitano esemplare. Nel ringraziare della disponibilità Giannini, non possiamo che essere contenti di questo avvicinamento tra giocatori e tifoseria. "Solo chi ama e chi soffre per la maglia ha il diritto di onorarla... per sempre. Grazie Capitano!"

Con questo striscione la Redazione ringrazia della disponibilità Giuseppe Giannini: il Principe del popolo.