Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Appello urgentissimo per fini amanti del buon cibo, gourmet, o semplimente appassionati dei piaceri della tavola. Detto diversamente, in questi tempi di vita grama, ci é giunta finalmente una notizia da “leccarsi i baffi”.

Si tratta di un gustoso e simpatico gioco attraverso cui é possibile mostrare a tutti l’abilità della mamma, moglie, amico, chef di fiducia o di chi si preferisce, nell’ “impiattamento”. Si deve quindi dimenticare la solita sbobba messa in tavola in pranzi o cene frettolose, per scattare una foto goduriosa e rappresentativa della nobile arte di saper mostrare, esibire un cibo.

In effetti, l’importanza dell’impiattamento é emersa negli ultimi tempi con l’esplosione dei tutorial sulla cucina in cui non é possibile percepire l’odore ed il sapore delle pietanze. Senza dimenticare che si gusta un alimento prima con gli occhi e poi con gli altri sensi. In effetti, come poter resistere ad una portata in cui sono armonizzati i colori, le consistenze della vivanda e tra essa con il piatto? Perché non lasciarsi sedurre da decorazioni che esaltano, con la creatività, uno o più ingredienti? Inoltre, a titolo di esempio, vi é differenza tra un piatto rettangolare ed uno ovale. Essi, infatti, consentono di disporre il cibo non solo in modo differente, ma anche di poterlo gustare in un diverso ordine. La varietà nella cromia di un nutrimento può sollecitare maggiormente la nostra immaginazione, cioé pregustarlo nel nostro cervello. Il nero del caviale ed il rosso del peperoncino possono stimolare meglio del giallo dello zafferano; oppure l’arancione del melone del giallo pallido dell’ananas.

La cura nell’estetica di un piatto, quindi, consente ad ingredienti di qualità di trasformare la degustazione in un’esperienza con cui appagare i nostri sensi. Per poterla vivere si riporta, di seguito, il comunicato stampa del contest che premia la propria abilità nel narrare l’ estetica del cibo.

“Nuovo appuntamento su Instagram per la Food Social Night, il contest fotografico aperto a tutti promosso da Associazione Italiana Chef e Artix e dedicato alla narrazione estetica del cibo. Fotografare un piatto nella sua creatività, design, emozionalità è l’incipit di una sfida a tema libero che metterà alla prova venerdi 22 gennaio il popolo del food per conquistare un pranzo o una cena (restrizioni Covid permettendo) in un ristorante stellato.

La procedura è molto semplice: tra le ore 18.00 e le ore 24.00 chiunque potrà scattare e condividere le  migliori   foto   come   post   sul   proprio   Instagram,   taggando   obbligatoriamente @associazioneitalianachef e aggiungendo l’hashtag #foodsocialnight

Una giuria qualificata, formata da chef ed esperti del settore, selezionerà 30 foto finaliste che verranno pubblicate per 24 ore sulla pagina Instagram dell’Associazione Italiana Chef (https://www.instagram.com/associazioneitalianachef/), nella sezione “Stories”, a partire dalle ore 13 del giorno dopo, 23 gennaio: durante questo periodo sarà aperto il voto a tutti gli utenti con un profilo Instagram. Le immagini verranno posizionate in tre highlights di 10 foto ciascuno, con il numero di riferimento e la modalità sondaggio (pollice alto/pollice verso) per far votare gli utenti. Le Stories saranno salvate nelle storie in evidenza.

La classifica finale, secondo un ordine dall’ultima alla prima, verrà annunciata  lunedì 25 gennaio attraverso un comunicato stampa e la pubblicazione sulla
landing page del contest (www.foodsocialnight.com), oltre che sul sito dell’AIC (https://www.associazioneitalianachef.it/). Il vincitore e le 5 menzioni speciali saranno contemporaneamente rese note anche sui canali FB e IG.

Il primo in classifica si aggiudicherà un pasto-degustazione per due persone in un ristorante stellato, il più vicino rispetto al suo luogo di residenza del vincitore. La prima edizione è stata vinta da @noemi_ciabattoni, con lo scatto “Il mio polpo”, che verrà ospitata al Marco Martini Restaurant.

“La Food Social night è stato per noi un record assoluto di presenze che ci auspichiamo di replicare, se non superare – affermano Marco Panella e Daniela Galdi, rispettivamente presidenti di Artix e di  Associazione Italiana Chef – un gioco tecnologico che, attraverso la promozione di uno storytelling legata ai piaceri della tavola,  diventa il motore per una sana e divertente condivisione di intenti tra cultori, esperti e amanti sia della cucina che dell’arte fotografica. Un modo di mettersi alla prova ma anche di alleggerire questa delicata fase storica che stiamo tutti vivendo”.

La giuria della seconda edizione è composta da: Fabrizio D'Alessandro, Francesco Mammola, Andrea Golino, Daniel Cavuoto, Emiliano Lopez, Britta B Battogtokh, Simona Pambianchi e Marco Panella”

 Per maggiori informazioni:

https://www.foodsocialnight.co