Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Qualificati Molaro e Ciurnelli. Federico Lucchetti: "Lemon Bowl Torneo di grande qualità"

Cala il sipario sulle qualificazioni al Lemon Bowl 2019. Dai 24 incontri disputati ieri sui campi del circolo New Penta 2000 sono usciti gli ultimi qualificati ai tabelloni principali nelle diverse categorie in gara (under 10, 12 e 14).

In campo i migliori, fra passato e presente. Da oggi si fa sul serio. I migliori giovani d’Italia e non solo (25 gli stranieri, provenienti da ben 11 paesi diversi) sono pronti a scendere in campo accomunati dal sogno di vincere l’ambito trofeo.

Fra i qualificati spiccano Nicole Andrea Molaro (vincitrice del Circuito Junior Next Gen under 10), Gaia Mais e Raffaele Ciurnelli (già campione under 8 nel 2016). Nell’under 12 maschile occhi puntati sul romano Andrea De Marchi (campione under 8 nel 2015), Edoardo Betti e Jacopo Vasamì, mentre nel femminile le prime due teste di serie saranno l’umbra Elena Sofia Minelli e la laziale Camilla Livioni. Tabellone di livello anche nella categoria under 14. Nel maschile Giorgio Gatto e Daniele Rapagnetta, finalisti under 12 nella passata stagione, sono chiamati al non semplice salto di categoria; in campo femminile (tre le seconda categoria in campo) spiccano le campane Maria Pia Vivenzio e Francesca De Rosa, insieme alla toscana Giada Rossi.

Federico Lucchetti: “Albo d’oro biglietto da visita del torneo”. Un passato da giocatore, un presente da maestro. Federico Lucchetti torna sui campi del Lemon Bowl e ricorda le sue esperienze nel torneo capitolino. “Nel 1985, prima edizione della manifestazione, si giocava ancora alla Pisana – racconta il tecnico in forza al Nomentano SSD -, ed io disputai solamente il torneo di doppio. Negli anni seguenti ho partecipato in singolare, divertendomi molto. Appena intrapresa la carriera da maestro, la storia con il torneo non si è affatto interrotta. Basta leggere alcuni nomi presenti nell’albo d’oro, come quelli di Janko Tipsarevic ed Anna Kournikova, per rendersi conto di quale sia il livello”.

Raffaele Ciurnelli: “Felice di essermi qualificato”. Campione under 8 nel 2016, il toscano Raffaele Ciurnelli supera Pietro Sagone (6-2 6-2) nell’ultimo turno di quali ed approda al tabellone principale. “Mi sento più sicuro rispetto a due anni fa – ha dichiarato il classe 2008 al suo primo anno negli under 12 -, mi auguro di raggiungere almeno i quarti di finale. Adoro Rafa Nadal per la grinta che mette in ogni singolo punto”.

Oggi, si disputeranno tutti i match di primo turno del tabellone principale. Le sfide avranno inizio a partire dalle ore 9.00 

Tutte le informazioni, le foto e i commenti delle passate edizioni del torneo sono disponibili sul sito web ufficiale: www.lemonbowl.it