Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Il mercato biancoceleste si chiude, a meno di clamorose novità seguenti al Playoff di Champions League, con l'acquisto del giovane centrocampista del Genk

Roma - Igli Tare chiude il mercato della Lazio centrando il quinto colpo della sessione estiva. Dopo gli acquisti di Patric, Hoedt, Morrison e Kishna (e, se si vuole, al riscatto di Mauricio), il centrocampista Sergej Milinkovic-Savic si aggrega alla compagine biancoceleste. Giovane prospetto serbo (20 anni, più o meno come tutti gli altri nuovi acquisti) proveniente dal Genk, il regista era salito alle cronache del mercato estivo per un clamoroso rifiuto proprio nel momento della firma con un altro club italiano, la Fiorentina.

La Lazio verserà nelle casse del Genk circa 9 milioni, oltre al dieci percento della prossima cessione del cartellino del giocatore, che almeno inizialmente partirà nello scacchiere di Pioli con il compito di sostituire Cristian Ledesma (prima alternativa, dunque, a Capitan Lucas Biglia). Milinkovic-Savic, che ha firmato un contratto quinquennale, arriverà a Roma lunedì per le visite mediche, pronto poi a partire immediatamente per la Cina, con destinazione Shangai, dove la Lazio affronterà domenica prossima la Juventus in Tim SuperCup.

Dopo aver assistito dalla tribuna al match tra Gent e Genk, il giovane serbo ha dichiarato ai media belgi la sua soddisfazione per l'acquisto da parte del club del Presidente Lotito, e si è lasciato addirittura vedere sorpreso per l'ingente somma investita dal Ds Tare: dopo Zarate ed Hernanes, infatti, Milinkovic-Savic diventerà il terzo giocatore più pagato dal presidente biancoceleste.