Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Quarantacinque milioni come base d’asta, è questo il prezzo di partenza stabilito dalla Vecchia Signoria per chi si vuole sedere al tavolo e trattare Bentacur.

Il giocatore è molto importante per il gioco di Sarri e garantisce solidità e cattiveria al centrocampo bianconero. Manchester City e Barcellona, però, hanno messo gli occhi su di lui ed il fascino di avventure europee sta facendo tentennare tutte le parti in causa. Chi ne beneficerà sicuramente è il Boca Juniors, che incasseranno il 50 % in caso di cessione. Il centrocampista uruguagio, infatti, non partirà a meno di 60 milioni proprio in virtù di questa clausola che rimpinguerà le casse degli xenezeis di qualche milioncino utile per rafforzare la compagine di Buenos Aires.

Oltre al centrocampista anche De Sciglio sarebbe in orbita PSG, la sua cessione potrebbe portare a Torino uno tra Ghoulam, Marcelo e Meunir. Paratici e Sarri stanno lavorando per rivitalizzare il progetto Juve ed alzare, finalmente dopo anni, la coppa dalle grandi orecchie in Piemonte. Obiettivi di Giugno, invece, sono: Koulibaly (in flessione a Napoli, soprattutto dopo l’arrivo di Manolas), Pogba (che viaggia su una linea sottile che va dal sogno all’ossessione dopo il trasferimento a Manchester), Kante (che riabbraccerebbe volentieri Sarri) ed in avanti un maxi-investimento (grazie anche alla cessione di Dybala) con la coppia Salah e Mbappè. Il tutto sarà difficilmente realizzabile, soprattutto se neanche quest’anno si farà all-in di trofei. Per il momento, però, i tifosi bianconeri sognano e fanno sognare, perché dopo l’arrivo di Cristiano Ronaldo tutto può essere possibile…

L’11 da sogno di Paratici e Sarri

Szczesny
MARCELO, De Ligt, KOULIBALY, Alex Sandro
POGBA, Pjanic, KANTE
SALAH, Ronaldo, MBAPPE’