Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il campionato nostrano è, ormai, alle porte e facendo un primo bilancio si sta delineando un torneo più equilibrato rispetto allo scorso anno con alcune compagini che perdono posizioni ed altre che sembrano più avanti già dai nastri di partenza.

La Juventus Campione d'Italia è un gradino sopra le altre, avendo puntellato in maniera eccellente la sua rosa: De Ligt, Demiral, Rabiot e Ramsey verranno inseriti in un contesto vincente per DNA. A guidare il tutto quel Maurizio Sarri che dovrà far convivere il suo ego ed i suoi valori con un ambiente che deve vincere a tutti i costi. Subito dopo troviamo l'Inter di Conte che ha costruito una vera corazzata mixando esperienza e spensieratezza, la caratura internazionale è stata implementata con Lukaku che ha già stregato la Nord di Milano grazie al suo carisma.

Il Napoli appare un pochino dietro nelle gerarchie visto che si è fermata all'acquisto di Manolas con un Ancelotti che ha insinuato nella mente dei giocatori una mentalità da squadra europea. Roma, Lazio e Milan costrette ad inseguire per mancanza di progetti solidi. Le due mine vaganti potrebbero essere la Fiorentina (costretta a trattenere Chiesa per un altro anno) ed il Cagliari (che sta costruendo una compagine insidiosa per festeggiare il proprio centenario). Nel quindicesimo giorno d'Agosto mai così incerto anche l'assegnazione del Pichichi con Cr7 e Lukaku in pole position. Vedremo una squadra in grado di usurpare il trono bianconero?!