Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Timida ripresa dei giallorossi contro la Fiorentina. La squadra ha dimostrato più grinta e più lucidità nelle giocate.

Il pubblico ha anche apprezzato l’inconsueta determinazione di alcuni giocatori che fino ad oggi erano apparsi quantomeno abulici. Un punto non smuove certo la classifica, anzi, squadre come l’Atalanta, il Torino e la Sampdoria avanzano addirittura fino a giocarsi la possibilità di andare in Champions League e sono ormai a ridosso dei giallorossi.  Mister Ranieri sta lavorando sodo per recuperare l’ambiente in termini di entusiasmo e di gioco, ma molto dovranno fare anche i giocatori. Il pubblico non è più intenzionato a sopportare.

Al momento dell’annuncio delle formazioni sono stati esentati dai fischi soltanto Zaniolo, De Rossi e Mister Ranieri. Nel corso della partita, visto l’impegno dimostrato dalla maggior parte della squadra, è stato speso qualche applauso in più, ma per giungere di nuovo ad una situazione serena ci sarà bisogno di lavorare ancora molto. Un’altra tegola sulla testa della Società di Trigoria è rappresentata dall’atmosfera che si respira in Curva Sud. Dagli altri settori, guardando la Sud, si percepisce una situazione anomala. Mai, anche negli anni più cupi della società giallorossa, si intravedevano “buchi” di pubblico o comunque un colpo d’occhio non uniforme o addirittura “a chiazze”. Voci non confermate fanno intuire incomprensioni tra gruppi di tifoserie presenti in Curva Sud.

Insomma, la Roma ha bisogno di ritrovare un clima sereno sia in campo, sia all’interno della Società e tra la tifoseria. E’ un bel dilemma da risolvere, ma la timida reazione dimostrata contro la Fiorentina, fa ben sperare per il prossimo futuro. I risultati sono la migliore cura per guarire i cuori giallorossi e anche se un pari contro la Fiorentina non è il massimo, si può guardare avanti con un discreto ottimismo per finire la stagione in modo dignitoso.