Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Quando il bianco si unisce con il nero, ma a chilometri di distanza si sposa alla perfezione con l'azzurro non possono che accendersi i riflettori e vedere cosa accade.

Succede che il derby d'Italia è pur sempre una delle partite più sentite nello Stivale, allora i colori passano in secondo piano e si da rilevanza a quella sfera che dovrà gonfiare la rete avversaria. Juve-Inter, aprirà una giornata che sulla carta non regala moltissime emozioni come questo match. Gli anticipi dell'8 Dicembre vedranno il Napoli ospitare un Frosinone che pur giocando bene, non riesce a portare 3 punti in cascina.

Una Roma abbattuta psicologicamente andrà in Sardegna, a casa di un Cagliari con il dente avvelenato ed una Lazio che se la vedrà in casa contro una Sampdoria che viene da un poker rifilato agli avversari con una semplicità disarmante. La Fiorentina cerca riscatto in casa del Sassuolo, ma De Zerbi ha lavorato bene in settimana e non è esclusa una vittoria degli emiliani. Empoli-Bologna, Parma-Chievo ed Udinese-Atalanta completeranno il quadro delle 15 di Domenica. Alle 18 sarà la prima di Prandelli sulla panchina rovente del Genoa, che dovrà giocare in un Ferraris che sarà contornato di rabbia e tensione, contro una Spal che rischia di cadere nel baratro retrocessione dopo il buonissimo inizio di stagione. Il Milan chiude il quindicesimo capitolo di questa stagione contro il Toro. I partenopei sperano in un passo falso della Juventus, ma al contempo si ritroverebbero un Inter che gli si avvicinerebbe sempre di più. Guardarsi avanti o girarsi dietro?!