Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Arriva la diciannovesima vittoria su venti gare. C'è poco da dire sulla partita col Nebrodi.

La Roma femminile vince per 8 a 0 contro le siciliane che, penultime in campionato, poco potevano contro la capolista. Complimenti a loro che, pur in inferiorità numerica, han dato tutto in campo onorando il calcio. I goal giallorossi portano in sequenza la firma di Visentin, O'Neill (prima marcatura in maglia romanista per lei), Lorè, Visentin, Proietti, Visentin, Proietti e Conte.

Anche oggi  esordio in campo in serie B per una giovane giallorossa: Eleonara Serao. Mancano 4 giornate alla fine del campionato, ma con 14 punti di vantaggio sulla seconda la matematica dice che ormai le giallorosse han vinto il loro campionato. Ora la Roma sarà arbitro dei destini altrui, infatti dovrà incontrare squadre che lottano per il secondo e terzo posto importantissimi perché validi per restare nella serie B nazionale.  

Il campionato di Serie B, infatti, viene riformato e da quattro gironi dalla prossima stagione tornerà a girone unico a 12 squadre. Tutte le compagini che in questa stagione si classificheranno dal quarto posto in poi in classifica scenderanno in interregionale.

Ora le giallorosse onoreranno il campionato in attesa dei play-off per la serie A. Purtroppo la riforma dei campionati in corso obbliga la Roma a questa coda, altrimenti già sarebbe promossa in A. Brave ragazze miglior attacco con 76 gol segnati e miglior difesa con soli 8 subiti. 

Mister Piras, pur se soddisfatto, continua a predicare umiltà  e lavoro "attenzione, ancora non abbiamo vinto niente!", dice a chi gli fa i complimenti.

Ecco le sue dichiarazioni nel dopo partita col Nebrodi "Oggi abbiamo raggiunto un gran bello obiettivo: la certezza di poter far parte delle 24 formazioni Italiane che parteciperanno ai campionati Nazionali di A e B. Altra certezza è quella che disputeremo i play-off con le altre prime dei gironi per poterci giocare la nostra possibilità di promozione. Il campionato non finisce qui, abbiamo 4 gare toste che ci serviranno da preparazione per questi fatidici play-off. Complimenti alle ragazze e lasciatemi spendere due parole per il Prof. Pentene' che con un lavoro oscuro ci ha portato fisicamente a questo primo traguardo. Naturalmente un grazie va alla Società che dietro le quinte ha permesso ciò... oltre alla consulenza tecnica di Betty Bavagnoli. In ultimo, non perché meno importanti,  ai preparatori dei portieri settimanali e domenicali. Non mi scordo poi di chi ha messo in piedi a volte facendo dei veri miracoli le giocatrici... Grazie Piera. Un grazie va poi a mamma Patrizia e a tutti quelli che hanno fatto sì che questo primo obiettivo si avverasse. Un plauso al meraviglioso pubblico che ci ha sempre sostenuto sia in casa che in trasferta. Andiamo avanti! "

ROMA: Casaroli, Capparelli, Sclavo, Cacchioni, Morra, Lorè, Berarducci, Tumbarello, O'Neill, Proietti, Visentin. A disp.: Felicella, Tarantino, Vigliucci, Capitta, Serao, Conte, Pedullà.  All. Roberto Piras