Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La stagione è finita da poche settimane, ma Ds e procuratori già sono in movimento per definire l’asset delle squadre per il prossimo anno.

La Juventus non si è fatta trovare impreparata andando a prendere Bentacur (trequartista del Boca Juniors, in grado di giocare anche in mediana) in prestito con diritto di riscatto fissato a 10,50 mln. I bianconeri hanno messo gli occhi su altri giocatori tra cui Douglas Costa (sui 30 mln il valore del giocatore), Schick (nonostante l’offerta di 33 mln da parte del Milan il talentino classe ’96 preferisce trasferirsi a Torino), Emre Can (valutato sui 25 mln dal Liverpool) e Szczesny (andrebbe a fare il rincalzo per l’ultima stagione di Buffon). Timido sondaggio anche per Iniesta, ma nulla di concreto.

Chi non è rimasto a guardare è il Milan che ha ufficializzato il centrale difensivo Musacchio e Kessiè dell’Atalanta. Vicinissimi Ricardo Rodriguez del Wolfsburg ed il mediano Biglia (in questo caso si inserirebbe Locatelli nella trattativa con l’Atalanta per Conti). L’investimento importante arriverà, comunque, in attacco dove le piste calde sono tre: Morata, Aubameyang e Belotti. Rimanendo sempre all’ombra della Madonnina oggi è previsto l’annuncio del nuovo tecnico Luciano Spalletti (biennale a 4 mln a stagione), a lui il compito di rifondare una squadra con tante ambizioni. Infine Roma e Lazio per il momento non fanno segnalare grossi movimenti di mercato in entrata se non i rinnovi di Strootman e De Rossi. Il Liverpool è sempre più vicino a Salah (35mln l’offerta, 40 la richiesta della Roma). Lotito sembra essersi rassegnato a vendere Biglia e Keita ed ha messo gli occhi su Perin, De Roon e Muriel.