Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Sempre la stessa storia da anni e giornata dopo giornata, la consapevolezza della forza della prima della classe aumenta.

L'obiettivo primario rimane alzare il trofeo più ambito dal vecchio continente al Wanda Metropolitano, ma con la forza di inerzia sta abbattendo qualsiasi compagine gli si frapponga tra lei ed il tricolore. La Spal è solo l'ultima vittima sacrificale di questo campionato: la Juventus la annienta con un 2 a 0 senza storia dall'inizio. L'Inter si avvicina pericolosamente al Napoli calando il tris al Frosinone, mentre i partenopei si fermano sullo 0 a 0 contro un Chievo tatticamente eccelso. La Roma crolla alla Dacia Arena e vede la zona Champions a 4 punti.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Sembrano lontani gli scettici che criticavano la dirigenza giallorossa per aver acquistato un calciatore che per anni indossò la maglia dei rivali, eppure Kolarov si è subito messo all'opera con il professionismo che lo contraddistingue.

Ottime prestazioni, pillole di esperienza e gol hanno fatto ricredere un popolo intero. Adesso, però, la situazione sta sfuggendo di mano e dopo esser stato messo sul piedistallo dagli tifosi, inizia a sparare a zero su quelle persone che sono stufe di non vedere il carattere in campo. "Non capiscono niente di calcio" è una frase che non va detta a chi continua a sostenere una squadra che spenta e senza grinta, che va avanti per forza di inerzia.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Sono ancora vive in noi le immagini del crollo di quel ponte che collegava due lati di una città, troppe volte piegata dal maltempo e dalla sfortuna.

Quella Genova in questo week end che si unirà per disputare un derby mai come in questo caso che aggregherà migliaia di persone per accendere la Lanterna della passione sperando che sia una stracittadina dall'alto tasso tecnico. Roma, Juventus ed Inter aprono la tredicesima giornata con i consueti tre anticipi rispettivamente contro Udinese, Spal e Frosinone.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

In passato abbiamo voluto difendere il numero 19 bianconero gettando un po' di inchiostro su un foglio bianco, provando a spiegare le sue decisioni senza sentirsi reo di aver attaccato qualsivoglia tifoso.

Adesso, però, sembra che la storia prosegua e sia proprio il centrale azzurro a buttare benzina sul fuoco ed alimentare l'incendio con deo vento: "la mamma degli imbecilli è sempre incinta" è una frase che non si dovrebbe neanche pensare, soprattutto se riferita a chi rinuncia a cene in famiglia e viaggi per venire a vederti giocare a calcio. Tralasciamo le scelte di "Bonny" , corrette o sbagliati che siano i suoi trasferimenti hanno ovviamente delle conseguenze.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Assurdo immaginare per i tifosi un week end senza campionato, soprattutto se costretti dalla FIFA a guardare partite che hanno poco appeal. Parliamoci chiaro, l’idea “Nation League” ha fallito e sta crollando.

Solo mediaticamente spinta, si millantano spettatori interessati quando l’unico interesse risiede negli scommettitori e nei ludopatici. Inimmaginabile il danno che le nazionali stanno procurando alle squadre di serie A: troppi infortuni e defezioni che costringeranno le società del campionato nostrano a fare i salti mortali per portare a casa i 3 punti, che valgano un pass per l’Europa o il biglietto per non retrocedere nella cadetteria poco importa.