Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
La seconda domenica della prima fase di Serie A Baseball si conclude con le doppiette di Nettuno 1945, Hotsand Macerata, UnipolSai, Spirulina Becagli BBC Grosseto, BC Settimo, Itas Mutua Rovigo, Torre Pedrera Falcons e Poviglio.

Nella seconda giornata del campionato di Serie A scende in campo per la prima volta anche il girone D, con tante conferme e importanti prestazioni. Tante le doppiette nelle partite della domenica, ad opera di Nettuno 1945, Hotsand Macerata, UnipolSai, Spirulina Becagli BBC Grosseto, BC Settimo, Itas Mutua Rovigo, Torre Pedrera Falcons e Poviglio.

Va al Nettuno BC 1945 il derby nettunese contro l’Academy of Nettuno Orange, sconfitta 11-0 al settimo inning per differenza punti. Il formidabile attacco di Ludovisi colpisce undici valide con quasi tutto il lineup e segna almeno un punto in ognuna delle prime cinque riprese. Sugli scudi i nazionali azzurri Mattia Mercuri (2-4, 2PBC) e Giovanni Garbella (1-2, 2PBC, 2BB) ed un bullpen che non concede valide ai ragazzi di Mandolini.

Parte subito bene il campionato dell’Hotsand Macerata Angels. La formazione di Pablo Leone vince 15-5 all’ottavo inning in casa del Big-Mat BSC Grosseto di Stefano Cappuccini, crollato nell’ottavo inning con gli otto punti segnati dalla squadra marchigiana. Gionni Luciani (4-6, 4PBC) e Tanner Donnels (2-5, 4PBC) vere e proprie spine nel fianco per la squadra di casa. Nelle fila grossetane si segnala la prestazione di Niccolò Cinelli, protagonista di quattro basi su ball.

Hotsand a valanga anche in gara-2, con una prova di forza che chiude la seconda partita contro Grosseto sul 12-0. Risultato mai in discussione grazie alle 12 valide dei marchigiani, che realizzano 5 punti nelle prime due riprese e allungano alla quarta. Ottime le prove nel box di tutta la squadra, con menzioni particolari per Luciani (2/4) e Lopez Nunes (4/5 con 4 RBI). Sul monte di lancio domina il partente Lopez Guerra.

Dopo il rinvio per pioggia dell’incontro di sabato sera, tornano a sfidarsi sul diamante del Gianni Falchi Longbridge 2000 e San Marino, ripartendo dal parziale di 2-0 in favore dei campioni d’Italia. Tutto facile per la formazione romagnola, che trionfa 15-2 al settimo inning: bastano due riprese a spostare l’inerzia del match a proprio favore grazie alle valide di Angulo (triplo), Ustariz, Epifano e al fuoricampo di Correa, che portano a casa base ben 6 punti. Sul monte Quevedo realizza 9 strikeout in 4 inning, per poi lasciare il testimone a Rodriguez e Aybar. Altri 9 punti sanmarinesi tra 5° e 6° inning fanno calare anticipatamente il sipario sulla partita per manifesta, nonostante i 2 punti realizzati dai padroni di casa con le battute di TassoniLambertini e Gamberini.

Fatica più del previsto in gara uno la UnipolSai Fortitudo Bologna di Frignani che a Cervignano supera il Sultan Allestimenti Navali con il minimo scarto, 2-1. Merito di questo va al lanciatore Davide Bertoldi che domina per sette riprese (5BV, 7SO, 3BB) nonostante i due punti subiti tra terzo e quarto dai doppi di Ricardo Paolini e Alessandro Deotto. Per i bolognesi Maurizio Andretta lancia cinque riprese di no-hit con 7 strikeout mentre Cervignano segna sfruttando un errore difensivo e l’unica valida (di Collado) subita da Alex Bassani in quattro riprese di lavoro (8 SO).

Tutta un’altra storia invece in gara-2, dove i bolognesi impiegano soltanto 7 riprese a chiudere la pratica con un rotondo 10-0. Prestazione praticamente perfetta sul monte di lancio del tandem Gouvea-Rivero, che vedono sfumare il perfect game nei 7 inning giocati solo per un errore difensivo che porta Cirucci in prima base. Nel box di battuta UnipolSai che si porta subito in vantaggio al primo inning e prende il largo al terzo, con 3 segnature ad opera di Bertossi, Lampe e Liberatore. I 5 punti segnati al settimo fanno terminare anzitempo la partita. Ottime le prestazioni offensive di Paolini e Liberatore (2/5).

Trova il riscatto la Ciemme Oltretorrente che nella mattinata di domenica vince 6-1 contro il Cagliari Baseball. Al vantaggio cagliaritano nel primo inning (PBC di Jose Cuesta) l’Oltre risponde immediatamente con tre punti nella parte bassa battuti dai singoli di Giovanny Rosales e Emanuele LoriAngel Duno (6RL, 4BV, 1PG, 5SO) ed il bullpen fermano le mazze sarde mentre gli emiliani concludono con altri due punti nel settimo inning, prodotti ancora da Lori e da Edoardo Cornelli, ed uno nell'ottavo con valida di Nicola Spagnolo.

Dopo la conquista di gara uno nel sabato pomeriggio di A Baseball, lo Spirulina Becagli BBC Grosseto di Jairo Ramos completa la doppietta imponendosi al “Pilastro” di Bologna con il risultato di 8-1 sull’OM Valpanaro Bologna Athletics. Dopo l’equilibrio dei primi tre inning, i maremmani sbloccano il punteggio al quarto inning sfruttando le basi piene, poi dilagano nel quinto con sei punti frutto delle valide di José HerreraYuri SarroccoFrancesco Vaglio e Paolino Ambrosino. Inutile il punto battuto da Luca Gaiga nella parte bassa del sesto.

Al mattino il “Neri” di Riccione sorride ai Torre Pedrera Falcons, che piegano il Fontana Ermes Sala Baganza per 8-3. Partita che si mette subito bene per i romagnoli, avanti 5-0 dopo il primo terzo di gara. Gli emiliani provano a tornare in partita con due punti nel quinto inning, ma i padroni di casa ricorrono ai ripari aggiungendo altri due punti per la sicurezza. Nel box determinanti Alessandro Beccari (1-4, 3 corse a casa), Francesco Greco (2-3, 2PBC), Stefano Albini (2-3, PBC), Federico Berardi (1-4, PBC) e Nicolò Emanuelli (0-2, PBC, 3BB). Bene Nicolò Ioli (5RL, 2BV, 2P, 5SO) e Tommaso Muccini (4RL, BV, PG, 5SO).

Torre Pedrera colleziona anche la seconda vittoria di giornata, con un convincente 10-6 casalingo. Sono i 7 punti alla seconda ripresa a rappresentare la chiave di volta del match, con l’home run grande slam di Giovannini. Alla terza ripresa Oltretorrente tenta la reazione grazie a Lanfranchi e ad alcune imprecisioni riminesi, che fanno accorciare di 2 punti lo svantaggio, ma altri 2 punti del Torre Pedrera nella parte bassa dell’inning fanno prendere il largo alla squadra di casa. Poggioli lanciatore vincente.

Celebra il primo successo stagionale il BC Settimo di Ernesto Wong. Tra le mura di casa dello stadio “Aluffi” la squadra piemontese ha sconfitto il Senago Baseball in gara uno con il risultato di 8-2. Grande protagonista il lanciatore vincente Mattia Varalda (8RL, 8BV, 2PG, 3SO). Decisive le prestazioni in battuta di Federico Calvo (3-5, doppio, triplo, 3PBC) e Carlos Boza (2-5, triplo e 4PBC).

Vittoria che diventa sweep per Settimo, dopo il trionfo anche nel secondo incontro di giornata. Partenza al fulmicotone per entrambe le squadre, con Senago che si porta in vantaggio segnando con Milani e Pistocchi quello che tuttavia sarà l’unico punto della partita. I lombardi vengono infatti subito sorpassati 3-1 dai padroni di casa grazie alle valide di Varalda, Calvo e Cirillo. La BC Settimo allunga al terzo inning con ulteriori 2 segnature con Cirillo Stefano e Riccardo e porta il punteggio sul definitivo 5-1 ai danni del partente milanese Marelli. Sul fronte casalingo ottima la prestazione di Suarez Hernandez (7.0 ip, 1 er, 8 so).

Al “Tassina” di Rovigo la mattina di domenica vede il suicidio sportivo dei Metalco Dragons di Castelfranco Veneto, sconfitti per 5-4, in walk-off, dall’Itas Mutua BSC Rovigo. Avanti 4-0 per due terzi di gara (maiuscola la prestazione nel box da parte di Jorge Franco4-5 con un punto battuto a casa), i Dragons si scompongono: nell’ottavo Rovigo segna tre punti sfruttando un errore e le battute di Nick Nosti e Enrico Salvatore. Nel nono inning prima riempiono le basi, poi vincono forzando i due punti vittoria con le basi ball guadagnate da Nosti e Franco Pizzoli.

La Itas Mutua completa l’opera portandosi a casa anche la seconda partita sul punteggio di 4-2. I Dragons mettono il muso avanti nella parte alta del quarto inning con 2 punti segnati grazie a Tonolo, Franco Bencomo, Sanson, Bellafiore e Zappa, ma è di nuovo nella parte finale del match che la formazione ospite concede troppo agli avversari e vede sorpassarsi all’ottava ripresa. Per il Rovigo sono le mazze di Taschin Sandalo a firmare la vittoria, con la complicità della difesa dei Dragons. Lanciatore perdente Martinez Torres nonostante la buona la prestazione, mentre Crepaldi e Muzzarelli conquistano la W dei padroni di casa.

Prosegue la sfortuna dell’Ecotherm Brescia, formazione di casa a Poviglio. Le rondinelle conducono il match per 4-2 fino alla fine del sesto inning grazie ad un Federico Virgadaula (6RL, 9BV, 2PG) artefice di 10 strikeout, ma i reggiani della Platform-TMC Poviglio rispondono in maniera implacabile segnando ben dodici punti negli ultimi tre attacchi. Gli emiliani battono in tutto 19 valide, 15 delle quali battute da cinque battitori (Jonathan CastilloAlessandro NardiDiego GuadagninoAlexandro Minari e Daniel Onceanu) e chiudono gara uno sul 14-6. Al rilievo Joel Baez (5.2RL, noBV, P, 3BB, 7SO) la vittoria.

Poviglio si prende anche la partita pomeridiana, con un successo di misura 1-0 maturato soltanto all’ultimo inning. Match equilibratissimo quello tra le due compagini, anche nelle valide battute (4 per i reggiani e 5 per i lombardi), ma alla fine sono una serie di basi-ball concesse dal monte di casa a portare in vantaggio la Platform-TMC. Sugli scudi le prestazioni dei lanciatori del Poviglio Almora Escudero (6.0 ip, 0 er) e Mendina Garcia (vittoria), oltre all’ottimo Ponce Frenes delle rondinelle (8.0 ip, 0 er, 11 so).

CALENDARIO, RISULTATI E LINK AL PLAY-BY-PLAY

STATISTICHE

Risultati sabato 9 aprile:

Gir. A: Campidonico Grizzlies Torino – Parma Clima 0-12 (7°)4-6; Ciemme Oltretorrente – Cagliari Baseball 1-8

Gir. B: Camec Collecchio – New Black Panthers Ronchi dei Legionari 2-46-2; Padova Baseball Softball – Tecnovap Verona 4-2rinviata a data da destinarsi.

Gir. C: Mediolanum New Rimini – Comcor Modena 2-6sospesa e rinviata a data da destinarsi; Longbridge 2000 – San Marino 3-9sospesa sullo 0-2 e rinviata a domenica 10 aprile; Farma Crocetta – Hort@ Godo 5-83-7.

Gir. D: Nettuno BC 1945 – Orange Academy of Nettuno Baseball 11-2; OM Valpanaro Bologna Athletics – Spirulina Becagli BBC Grosseto 1-12.

Risultati domenica 10 aprile:

Gir. A: Ciemme Oltretorrente – Cagliari Baseball 6-1; Ecotherm Brescia – Platform-TMC Poviglio 6-140-1; BC Settimo – Senago Baseball 8-25-1.

Gir. B: Itas Mutua BSC Rovigo – Metalco Dragons 5-44-2; Sultan Cervignano Baseball – UnipolSai Fortitudo Bologna 1-20-10 (7°).

Gir. C: CSA Torre Pedrera Falcons – Fontana Ermes Sala Baganza 8-310-6; Longbridge 2000 – San Marino 2-15 (7°).

Gir. D: OM Valpanaro Bologna Athletics – Spirulina Becagli BBC Grosseto 1-8; Big Mat BSC Grosseto 1952 – Hotsand Macerata Angels 5-15 (8°)0-12 (7°); Nettuno BC 1945 – Orange Academy of Nettuno Baseball 11-0 (7°).

Classifiche:

Gir. A: Parma Clima (4 vinte – 0 perse), 1.000; Ciemme Oltretorrente e Platform-TMC Poviglio (3-1), .750; Cagliari BC (2-1), .667; BC Settimo (2-2), .500; Campidonico Grizzlies Torino (1-3), .250; Ecotherm Brescia (0-3) e Senago Baseball (0-4), .000.

Gir. B: UnipolSai Fortitudo Bologna (4 vinte – 0 perse), 1.000; Camec Collecchio (3-1), .750; Padova Baseball (2-1), .667; New Black Panthers Ronchi dei Legionari e Itas Mutua BSC Rovigo (2-2), .500; Sultan Cervignano e Metalco Dragons (1-3), .250; Tecnovap Verona (0-3), .000.

Gir. C: San Marino e Hort@ Godo (4 vinte – 0 perse), 1.000; Comcor Modena (2-1), .667; Farma Crocetta e CSA Torre Pedrera Falcons (2-2), .500; Longbridge 2000 (1-3), .250; Mediolanum New Rimini (0-3) e Fontana Ermes Sala Baganza (0-4), .000.

Gir. D: Spirulina Becagli BBC Grosseto, Nettuno BC 1945 e Hotsand Macerata Angels (2-0), 1.000; Big-Mat BSC Grosseto, Orange Academy of Nettuno e OM Valpanaro Bologna Athletics (0-2), .000.

Risultati domenica 10 aprile:

Gir. A: Ciemme Oltretorrente – Cagliari Baseball 6-1; Ecotherm Brescia – Platform-TMC Poviglio 6-140-1; BC Settimo – Senago Baseball 8-25-2.

Gir. B: Itas Mutua BSC Rovigo – Metalco Dragons 5-44-2; Sultan Cervignano Baseball – UnipolSai Fortitudo Bologna 1-20-10 (7°);

Gir. C: CSA Torre Pedrera Falcons – Fontana Ermes Sala Baganza 8-310-6; Longbridge 2000 – San Marino 2-15;

Gir. D: OM Valpanaro Bologna Athletics – Spirulina Becagli BBC Grosseto 1-8; Big Mat BSC Grosseto 1952 – Hotsand Macerata Angels 5-15 (8°)0-12 (7°); Nettuno BC 1945 – Orange Academy of Nettuno Baseball 11-0 (7°)

Classifiche:

Gir. A: Parma Clima (4 vinte – 0 perse) e Cagliari (2-0), 1.000; Platform-TMC Poviglio (3-1), .750; Ciemme Oltretorrente (2-1), .667; BC Settimo (2-2), .500; Campidonico Grizzlies Torino (1-3), .250; Ecotherm Brescia (0-3), Senago Baseball (0-4), .000.

Gir. B: UnipolSai Fortitudo Bologna (4 vinte – 0 perse), 1.000; Camec Collecchio (3-1), .750; Padova Baseball (2-1), .667; New Black Panthers Ronchi dei Legionari, Itas Mutua BSC Rovigo (2-2), .500; Sultan Cervignano, Metalco Dragons (1-3), .250; Tecnovap Verona (0-3), .000.

Gir. C: Hort@ Godo (4 vinte – 0 perse) e San Marino (4-0), 1.000; Comcor Modena (2-1), .667; Farma Crocetta, Torre Pedrera Falcons (2-2), .500; Longbridge 2000 (1-3), .250; Mediolanum New Rimini (0-3), Fontana Ermes Sala Baganza (0-4), .000.

Gir. D: Hostand Macerata Angels, pirulina Becagli BBC Grosseto, Nettuno BC 1945 (2-0), 1.000; Orange Academy of Nettuno, OM Valpanaro Bologna Athletics, Big-Mat BSC Grosseto (0-2), .000.

Nella foto di copertina (di Lauro Bassani/PhotoBass) il lanciatore partente della UnipolSai Fortitudo Bologna e delle nazionale italiana, Murilo Gouvea, protagonista nel no-hitter combinato di gara2 contro il Sultan Cervignano.