Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Le eccellenze della Calabria in un mix di sapori, cultura e tradizioni hanno preso vita al Caffè Letterario per “Calabria è”, la kermesse promossa dalle Associazioni Profumi e Sapori della Calabria, presieduta da Francesco Serratore, e Azza Forense, diretta dall’avvocato Nicola Azzarito, con la collaborazione di Emanuele Giordano e altre associazioni radicate sul territorio romano, e con il sostegno e il patrocinio della Regione Calabria.

La kermesse ha conquistato pubblico ed ospiti grazie alle molteplici attività culturali e sensoriali che si sono susseguite durante una tre giorni ricca di proiezioni, incontri letterari e musicali, degustazioni, mostre.

Grande interesse per il convegno sullo stato di salute delle aziende calabresi e la nuova realtà delle Startup, al quale hanno preso parte Alberto Statti Presidente della Confagricoltura della Calabria, il Prof. Domenico Nicolò Ordinario di Economia Aziendale dell'Università degli Studi "Mediterranea" di Reggio Calabria, Carlo Capria già Dirigente della Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento Affari Economici, Samuele Furfaro per la "Macingo Logistica", Francesco Tassone per la "Personal Factor", Stefano Caccavari per l'azienda "Mulinum". Giuseppe Marasco titolare di “Calabria Sona” Arcangela Galluzzo Delegata alla Legalità al Comune di Fiumicino e Presidente dell'Associazione "Quote di Merito".

Per la "Cittadella di Padre Pio" che sorgerà a Drapia (VV), hanno illustrato il progetto Irene Gaeta figlia spirituale di Padre Pio e fondatrice dei "Discepoli di Padre Pio", Luciano Messina Architetto e progettista della struttura.  Nel corso del Convegno è stato consegnato il Premio "Calabria Lavora e Produci" a diverse personalità e professionisti calabresi che si sono messi in mostra nei loro rispettivi settori professionali, tra i quali il reggente dell’ispettorato di Polizia presso il Vaticano Luigi Carnevale, il magistrato Erminio Amelio, il docente Domenico Nicolò, lo stesso presidente della Confagricoltura della Calabria Alberto Statti e tanti altri illustri professionisti. Ad impreziosire la platea anche alcuni volti noti: Leda Bertè, che ha emozionato la platea con i suoi ricordi legati alla sorella Mia Martini, Tiziana Rivale, Adriana Russo, Massimo Di Cataldo, Magico Alivernini, Gegia, Carlo Belmondo e tanti altri artisti. Ospite d’onore lo scrittore Mimmo Gangemi, che ha presentato il suo nuovo libro “Marzo per gli agnelli”.

Tutti contagiati dall’energia del coordinatore artistico Gigi Miseferi, dalle sonorità etniche dei Kalavria e dagli ammalianti racconti della cantastorie Francesca Presti per una regione tutta da vivere, scoprire ed amare.