Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Un inno alla celebrazione dei sensi e un ritorno alla semplicità più vera e profonda, un cammino verso la scoperta dei sentori della terra, dei profumi della vigna e la meraviglia di due degli alimenti più importanti della vita, il pane e il vino.

E’ così che il 14 febbraio, nel giorno della festa degli innamorati prende il via la XX edizione della manifestazione “I migliori vini italiani 2019” di Luca Maroni. Fino al 17 febbraio, al Salone Delle Fontane, Via Ciro Il Grande, 10/12 – Roma, gli innamorati del vino, sommelier, appassionati, esperti del settore, o semplicemente buongustai avranno la possibilità di compiere un percorso enologico volto alla esaltazione della sensorialità attraverso “i migliori vini italiani”.

Quattro giornate ricche di eventi, presentazioni, attività, degustazioni vino e di prodotti agroalimentari (in collaborazione con le Chicche della Tuscia), performance artistiche (tra tutte la DANCE-PAINTING del performer/pittore/produttore Maurizio Pio Rocchi, accompagnato dalla “danseuse” Vanessa Valle), musica e, novità di quest’anno, di cene degustazione in cui lo stesso Luca Maroni condurrà i presenti attraverso i loro sensi nell’abbinamento cibo/vino.

Oltre 100 espositori, più di 500 etichette decine di migliaia i bicchieri di vino serviti al pubblico. Un viaggio multisensoriale nei vini italiani che mostreranno la bellezza e la semplicità di approccio del METODO MARONI, un metodo semplice ed immediato, secondo il quale l’Indice di Piacevolezza (IP) di qualsiasi vino si ottiene assegnando un punteggio da 1 a 33 ad ognuno dei 3 parametri determinanti la qualità: consistenza, equilibrio, integrità.

La Manifestazione 2019 consentirà ai visitatori di scendere nel profondo del suo gusto nel vino, assaggiando, senza limiti e in piena libertà, le produzioni più importanti delle cantine italiane.

La novità dell’edizione 2019 è “A cena con Luca Maroni”; una cena speciale ed esclusiva, quattro portate, eccellenza della cucina regionale, abbinate ad almeno sette vini selezionati, un’occasione unica per conoscere da vicino i vini analizzati e abbinati con maestria, in un’esplosione di gusto con lo chef Simone Loi.

L’edizione 2019 è anche un tributo all’immenso genio italiano Leonardo Da Vinci. "Nel 1519, cinquecento anni fa moriva Leonardo da Vinci, sommo italiano, figlio di produttori di vino – racconta Maroni -che amava così tanto il vino da produrlo, berlo, studiarlo, descriverlo e desiderarlo già allora privo di difetti di trasformazione. Alla memoria di Leonardo nel cinquecentenario della sua morte, dedico allora l’Annuario 2019, certo che il vino italiano di oggi, renderebbe orgoglioso anche lui per la grandissima piacevolezza che ha raggiunto.” L’enologo ha infatti compiuto un complesso lavoro di nelle Cantine Leonardo da Vinci di Vinci ristrutturando completamente la linea dei vini dedicati a Leonardo e realizzando un documentario sul rapporto fra Leonardo da Vinci e il Vino che sarà presentato durante le celebrazioni ufficiali dell’anniversario.

“I migliori vini italiani 2019” di Luca Maroni, si conferma un appuntamento atteso nella Capitale, una occasione per gustare senza limiti le massime eccellenze italiane. Ricco il programma di appuntamenti, laboratori e degustazioni guidate.

 

Info e acquisto biglietti online

www.imigliorivinitaliani.it - http://www.imiglioriviniitaliani.com/lm/evento2019/

 

Orari di apertura a pubblico ed operatori

Giovedì 14 febbraio dalle ore 20.00 alle ore 24.00 (ultimo ingresso ore 23.00)

Venerdì 15 febbraio e sabato 16 febbraio, dalle ore 16.00 alle ore 24.00 (ultimo ingresso ore 23.00)

Domenica 17 febbraio dalle ore 16.00 alle ore 21.00 (ultimo ingresso ore 20.00)