Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

L’universo femminile è ricco di colori e sfumature, non racchiudibile in una formula.

Questa policromia, che sottolinea le tante sfaccettature dell’essere donna, è la bellezza della mostra “8 artiste per l’8 marzo”. La mostra si tiene in via A. Colautti, 6/8 fino al 15 marzo, dal lunedì al sabato la mattina ed il pomeriggio, la domenica dalle 10 alle 13. La curatrice è Romina de Lisio in collaborazione con Barbara Bucci.

Il sottotitolo dell’esposizione collettiva, dato da Barbara Bucci, è “Frammenti d’arte, d’amore, di gioia, di dolore, di rabbia, di lotta, di sogno, di luce, di buio, di speranza, di vita, la vita delle donne”. Seguendo la traccia del sottotitolo, ognuna delle 8 artiste in mostra ha inteso celebrare l’8 marzo raffigurando il proprio mondo femminile per condividerlo con le altre simili e gli uomini. Questo stesso spirito ha animato il vernissage, in esso si è respirata l’atmosfera gioiosa dell’incontro tra amiche ed amici che mettono in comune emozioni ed esperienze.

In questa stessa occasione, ha riscosso grande successo il monologo “P.. come Protagonista”, di Marco Tesei, riadattato dall’autore per l’interpretazione di Valentina Guaetta. Nel monologo è raccontato con garbo, sensibilità e magistralmente impersonato il grande dramma del femminicidio. Le artiste in mostra sono: Angela Baiocchi, Fabiana Bastianelli, Barbara Calcei – Bake, Daniela De Marte, Anna Lucignano, Chiara Meneguzzi, Marina Mian, Romina de Lisio. Della mostra è da ricordare anche la partecipazione del sarto e stilista Fabrizio Teragnoli, il quale ha esposto un abito da sposa con le scarpe ed il velo rosso, simboli del “no” alla violenza contro le donne.

Ospite d’ eccezione al finissage di martedì 15 marzo (dalle 11,30 alle 17, 30) sarà Carla Cantatore, che presenterà la sua opera “La tricolora”, un grido in difesa della Costituzione Italiana e dei diritti delle donne.