Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Parigi - Quanti di noi andando a Parigi avrebbero voluto visitare la mitica Fortezza della Bastiglia simbolo della Rivoluzione francese del 1789 e quanti di noi sono rimasti delusi nello scoprire che non esiste? Probabilmente i turisti che hanno provato tali sensazioni sono di numero pari.

Oggi a Parigi nel posto dove l'imponente fortezza di forma rettangolare e alta 24 metri era ubicata, si può soltanto ammirare la Place de la Bastille dove si trova "la colonna di luglio" voluta da Luigi Filippo in memoria della sollevazione che aveva rovesciato Carlo X e inaugurata nel 1840. Nella piazza non c'é nulla che ricordi l'evento per eccellenza della storia di Francia se non un mercato appena dignitoso, ma che non è certamente oggetto di attrazione turistica. Il paradosso poi è determinato dal fatto che Luigi XVI poco più di un mese prima della "presa" fece iniziare i lavori di demolizione della fortezza, perché definita inutile, già precedentemente avviati (5 anni prima), ma interrotti per mancanza di fondi.

Pertanto, in quel famoso 14 luglio 1789, giornata di festa nazionale per tutta la Francia, accadde che i rivoluzionari si impossessarono di una fortezza che era già in fase di decadimento peraltro adibita a carcere e dove vi erano reclusi solo 7 detenuti' tra i quali 5 ladri e 2 rinchiusi volontariamente dalle loro famiglie e nessun rivoluzionario! Il fatto tragico di quel 14 luglio riguarda l'uccisione di 32 guardie svizzere che erano preposte alla vigilanza ed alla difesa della Bastiglia.

L'area su cui sorgeva la fortezza è oggi uno dei luoghi più frequentati di Parigi molto spesso adibito all'organizzazione di grandi manifestazioni di massa della città. Pertanto, se siete a Parigi non andate alla ricerca della Bastiglia, perché non la troverete, ma sicuramente troverete molte persone disposte a parlarvene.