Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Nel mondo del lavoro la conoscenza delle lingue rappresenta un valore aggiunto di grande rilievo.

Tra questi saperi vi dovrebbe essere anche la capacità di saper “dialogare” con il computer, intesa come facoltà di usare il linguaggio della programmazione informatica che, in termini tecnici, viene indicata con il termine di coding. Tuttavia, la formazione di questo tipo di competenza qualificata è costosa precludendo, di fatto, in molti casi l’accesso a possibilità lavorative interessanti e gratificanti. Per questo la Groupama Assicurazioni, nell’ambito della sua responsabilità sociale d’impresa e rafforzamento dell’elemento digitale della propria struttura con particolare attenzione alla prevenzione del rischio, promuove la prima edizione di “Born2Code”.

Si tratta di una Academy completamente gratuita con cui viene offerta l’occasione a 20 giovani talenti, con un’età compresa tra i 18 ed i 30 anni, di prepararsi come sviluppatori informatici attraverso l’apprendimento della programmazione web e mobile. I partner di questa iniziativa sono tutti di livello internazionale: Codemotion, LUISS ENLABS, MAXXI, Softlab, Octo Telematics, Simplon.co. Considerazioni analoghe sono valide per i docenti ed il metodo didattico che si pone in linea con quello dell’ Écoles numériques francese di Simplon.co. Le candidature potranno essere inviate entro il 30 giugno 2017 sul sito www.born2code.it, compilando l’apposito form di partecipazione.

I vincitori del contest frequenteranno un percorso di tre mesi full immersion in uno degli acceleratori più importanti d’Europa, la LUISS ENLABS. In esso potranno formarsi in maniera qualificata tramite i docenti ed i tutor della struttura precedentemente citata e dei partner dell’iniziativa attraverso seminari tematici e di approfondimento teorici e pratici ad iniziare dal mese di settembre. Un altro aspetto da sottolineare in riferimento a  “Born2Code” è l’opportunità di essere protagonisti nell’Hackaton organizzato ed ospitato dal MAXXI.

Si tratta di un concorso tra gruppi di programmatori in cui i partecipanti potranno applicare ad un caso concreto le informazioni apprese e raffrontarsi con specialisti della materia.