Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Nell’ immaginario comune vi sono molti luoghi comuni relativi alla Cina, ma com’è nella realtà questo gigante asiatico?

Per descrivere su carta le sue innumerevoli sfaccettature si dovrebbero usare fiumi d’inchiostro, mentre con le immagini le differenti angolazioni possono essere illustrate con immediatezza e potenza. Senza dimenticare il fatto che il linguaggio delle immagini non richiede la traduzione, è istantaneamente comprensibile da tutti.  La sostanza di un concetto può quindi essere evidenziata senza l’uso di un testo, bensì attraverso la forza inespressa di una foto. Quanto detto è una delle principali finalità della mostra intitolata: “Viaggio fotografico a 100 miliardi di pixel per la Cina: le città e i cittadini”.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

L’UCAI (Unione Cattolica Artisti Italiani) nacque nel 1945 a Roma in seno alla Chiesa Cattolica, grazie a un movimento di laureati dell’ Azione Cattolica, proponendo di costituire un’ unione di professionisti che vogliono evangelizzare  con un modo nuovo attraverso l’ arte.

Dalla prima sezione di Roma l’UCAI si è diffusa in tutt’ Italia, arrivando anche a Benevento grazie al compianto mons. Mario De Santis. L’UCAI cura i rapporti con quanti, nel mondo delle arti, pur muovendo da differenti posizioni culturali e religiose, perseguono la promozione della persona umana e in particolare degli artisti.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Quante istituzioni, non italiane, possono vantare la presentazione di una propria iniziativa in una location come la “piccola cappella Sistina”, affrescata dai Maestri del Manierismo romano e sede di un’ antica Arciconfraternita in passato potentissima?

Questa artistica scenografia, ereditata dai nostri avi, ha calamitato lo sguardo dei presenti al loro ingresso. Il riferimento è alla chiesa di Santa Maria Annunziata  del Gonfalone, meglio conosciuta come Oratorio del Gonfalone, eretta in una stradina adiacente via Giulia a Roma. Al suo interno vi è anche un pregevole soffitto ligneo raffigurante la Vergine ed i Santi Pietro e Paolo. Lo storico edificio è stato la sede di un incontro per illustrare la nuova edizione del bando Fondo per la Creatività 2019.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

E’ un lavoro scritto in punta di penna l’ultimo romanzo di Aldo Armentano: “Il cerchio”. Un’opera scritta con il cuore, delicata, che esprime tenerezza come il canto degli uccelli al mattino, le stesse sensazioni che ispira l’immagine della copertina.

Da essa si intuisce il ritmo della vita che si chiude per aprirsi nuovamente all’esistenza nel moto continuo delle generazioni. Il linguaggio lineare ed immediato, la bontà dei sentimenti espressi quasi con pudore, rimanda ad opere quali “Cuore” e “I ragazzi della via Pal”. Ma non è un testo per ragazzi, piuttosto una sorta di vademecum di un padre al figlio, come principi-guida da trasmettere del modo di vivere. Per questo è interessante focalizzare l’attenzione sui colori della copertina, sul significato che essi possono assumere come griglia di lettura di questo romanzo eclettico, con incursioni nella psicologia e nella astrologia egizia.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Fino al 22 aprile 2019 nelle sale del PAN ( Palazzo delle Arti di Napoli ) è ospitata la grande retrospettiva Escher.

La mostra presenta oltre alle opere del visionario genio olandese anche un’ ampia sezione dedicata all’ influenza che il suo lavoro e le sue creazioni hanno esercitato sulle generazioni successive, dai dischi ai fumetti, dalla pubblicità al cinema: un percorso di circa 200 opere che parte da Escher per arrivare ai giorni nostri.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

“Lo straniero” è Meursault, il protagonista del capolavoro di Albert Camus o chiunque, in maniera analoga, assume un atteggiamento di distacco da se stesso e dagli altri?

Questa modalità di essere “straniero” è estraneità oppure rifiuto del conformismo, rivendicazione dell’accettazione per quello che si è, della possibilità di dire no come elemento primario della libertà? Sono queste alcune delle domande sottese della mostra di disegno e pittura che Manuel Gantes propone, con l’enigmatico titolo “Lo Straniero”, alla Galleria dell’Istituto Portoghese di Sant’Antonio in Roma, rivisitando una serie di 119 disegni che fecero parte della sua tesi dottorale: “Disegno nei secoli XX e XXI: immagine, spazio, tempo”, presso la Facoltà di Belle Arti dell’ Università di Lisbona.

A questo nucleo tematico di disegni ha aggiunto recenti serie di raffigurazioni.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Il fotografo di Benevento Vincenzo Maio (a destra nella foto) il 3 febbraio 2019, ha vinto la coppa del 3° Premio del concorso fotografico “Natale in foto… immagini e suggestioni”, sezione stampe, con il suo scatto “Pista su ghiaccio”.

Il concorso è stato organizzato dalla Pro Loco Centro Storico Città di Benevento, sotto l’ egida del presidente prof. Antonio Verga, con il patrocinio dell’ UNUCI, del Lions Club di Benevento “Arco di Traiano”, e Unimpresa Provinciale di Benevento.

Sempre per la sezione stampa, è stato assegnato il 1° premio ad Antonio Barone con “Benevento Light Christmas”, ed il 2° a Sara Intorcia con “Albero capovolto”. Per la sezione foto on-line il 1° premio è andato ad Emilia Altieri con “Bianco Natale”, il 2° ad Othan Megalon con “Serfisti ad Orbetello”, ed il 3° a Giovanni Saviano con “Torrecuso by night”.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

La Chinese New Year Celebration è una manifestazione con cui Roma, dal 2 al 10 febbraio, si unirà alle celebrazioni in tutto il mondo del Capodanno cinese.

Nella capitale si celebrerà la ricorrenza con un legame tra arte, fashion e lusso, elementi di punta di un’accoglienza attenta a turisti esigenti come quelli asiatici. Nelle boutiques dei brand più prestigiosi del centro storico si terrà una “mostra diffusa” di Liu Bolin, notissimo per il suo modo di “mimetizzarsi” con lo spazio circostante grazie al body-painting totale. Saranno esposti 30 esemplari selezionati tra gli scatti realizzati a Roma e dedicati alla pop art. Il famoso artista sarà presente all’evento con una live performance esclusiva nei locali della Galleria Borghese.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Marcello La Neve ( nella foto ) nasce a Windlesham ( GB ) il 31 agosto 1966. E’ un Artista, di cui si è interessata la critica nazionale, specialmente negli ultimi anni. Pittore ricercatissimo ed applaudito dal mondo dello spettacolo, ha all’ attivo migliaia di opere, distribuite in gallerie importantissime dell’ Unione Europea.

Ha realizzato i ritratti di: Anna Oxa, Rossana Casale, Patty Pravo e Michele Zarrillo, ed il 6 maggio 2015 ha fatto dono di una sua opera, intitolata “Rosa Mistica”, a Sua Santità Papa Francesco. Attualmente vive e lavora a Cerisano, in provincia di Cosenza, città nella quale ha conseguito la maturità artistica nel Liceo Artistico Statale “Umberto Boccioni”. Innumerevoli sono i Premi conseguiti, nonché i riconoscimenti che lo hanno collocato meritatamente sul podio artistico internazionale.